Italia

Panico alle Eolie per forte scossa di terremoto: nessuna vittima

 LIPARI. Unaforte scossa di terremoto, di magnitudo 4.5, è stata registrata alle 14.54 di lunedì alle Isole Eolie.

L’epicentro è stato registrato in mare a 19 chilometri di profondità e a sei chilometri dall’isola di Lipari.I feriti che fino ad ora sono stati accompagnati presso la Guardia Medica di Lipari dopo la scossa di terremoto sarebbero sette. Tutti con lievi escoriazioni. Di questi, quattro sono stati feriti a Valle Muria.

Non sogno segnalati danni nelle cittadine delle isole Eolie, anche se sono in corso accertamenti più accurati. Il sisma è stato avvertito distintamente dalla popolazione e dai numerosi turisti che affollano in agosto le isole e anche nella costa settentrionale siciliana. A Lipari la gente si è riversata in strada. “Stavo cercando un ormeggio sotto costa – ha raccontato ai microfoni di SkyTg24 Anna De Santis di Fox, che si trova a Lipari – quando ho sentito un fortissimo rombo ed è venuta giù la montagna,ci sono state scene di panico tra la gente in spiaggia e molte imbarcazioni ormeggiate sono state quasi sfiorate dai massi”.

Sul posto stanno operando motovedette della Capitaneria di Porto di Lipari. Il sindaco Mario Bruno ha istituito un’Unità di Crisi.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia la Frane sono state segnalate a Lipari, a Vulcano e a Salina, dove testimoni riferiscono di aver visto levarsi nuvole di polvere.

La testimonianza a SkyTg24

Sull’isola ci sono state frane e smottamenti nella zona di Vallemura, tra la spiaggia di Gelso e la spiaggia dell’Asino. Il sito Eolie News parla di crolli di pareti rocciose a Lipari, in particolare sotto il punto panoramico di Quattrocchi, a Valle Muria e a Monte Gallina.

La barca del presidente del Senato, Renato Schifani, è stata sfiorata a Vulcano dai massi caduti in mare alla Grotta del Cavallo. La seconda carica dello Stato è stata trasbordata dal suo caicco a una vedetta della Guardia di Finanza.

Il terremoto è stato abbastanza superficiale, contrariamente ai terremoti piuttosto profondi tipici della zona, tradizionalmente sismica. “È stato un evento superficiale che si è sentito molto forte ed è stato avvertito in modo significativo anche sulla costa”, ha detto il funzionario della sala sismica dell’Ingv Luca Malagnini.

“Non risultano feriti né vittime”: così Schifani, che partecipa nel municipio di Lipari alla riunione dell’unità di crisi dopo il sisma. “Stiamo tuttavia monitorando la situazione e ultimando controlli in tutte le isole dell’arcipelago”, ha aggiunto il presidente del Senato.

Nel pomeriggio di Ferragosto, alle 18.18, l’area era stata interessata da un’altra scossa, di magnitudo molto più ridotta (2,5) con epicentro a grande profondità (102 chilometri).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico