Italia

Berlusconi prepara piano per ricucire lo strappo con Fini

Silvio Berlusconi ROMA. Silvio Berlusconi starebbe preparando un piano inquattropunti da presentare ai finiani per ricucire lo strappo.

E’ quanto riportano oggi il Corriere della Sera e La Stampa. Il programma toccherebbe quattro temi cardine: giustizia, fisco, federalismo e Mezzogiorno. Sul testo, ancora in fase di studio, il premier vorrebbe chiedere la fiducia. Una sorta di test per gli alleati. Un aut aut: “Se rispettano il governo allora si va avanti. Se vogliono logorarmi, si va subito alle elezioni”, scrive il Corriere.

Secondo quanto riporta La Stampa, “su ciascuno dei capitoli programmatici verrà indicato dettagliatamente che cosa si intende fare, incominciando dalla giustizia, cosicché non potranno esserci equivoci”. Il quotidiano di Torino si spiega che il testo “verrà scritto nelle prossime settimane. Ci lavorerà su Tremonti, ma pure Ghedini e Alfano, Bonaiuti e Cicchitto, Calderoli e Quagliariello verranno mobilitati. Insomma l’intera squadra avrà i compiti per le vacanze”. Si tratterebbe di un piano che di fatto farà “cambiare natura al governo perché, rimescolando le carte programmatiche, si proporrà al Parlamento per un nuovo patto con chi ci starà”. Con “un occhio particolare per i cattolici; Casini, ma anche Rutelli e perfino i malpancisti del Pd” per attirarli “in una centralità berlusconiana tutta da reinventare”.

L’ipotesi di elezioni anticipate non è stata esclusa da diversi esponenti dalla maggioranza, come il capogruppo al Senato al Pdl Maurizio Gasparri e il leadel della Lega Nord Umberto Bossi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico