Home

Milan-Ibrahimovic: l’impresa sembra troppo ardua

Zlatan Ibrahimovic Zlatan Ibrahimovic ha parlato “personalmente” con il presidente Silvio Berlusconi per discutere il proprio trasferimento dal Barcellona al Milan.

Lo annuncia il quotidiano catalano Sport. La sensazione è che in Catalogna stiano provando in tutti modi ad imbastire trattative per vendere Ibra, ma che, nella realtà, l’operazione sia molto difficile, visto l’ingaggio mostruoso e il costo elevato del calciatore svedese. Secondo il giornale catalano, “il giocatore ha parlato personalmente con Silvio Berlusconi per spiegargli la situazione e per discutere le opzioni che consentirebbero allo svedese di indossare la maglia rossonera nella prossima stagione”.

In Spagna da settimane si parla del possibile ritorno di Ibrahimovic in Italia. Il centravanti, dopo le avventure con Juventus e Inter,è approdato al Barca nell’estate 2009 ma nella prima stagione con gli azulgrana non ha convinto in pieno. Il club catalano,considerato anche l’arrivo di David Villa, ora ha un parco attaccanti decisamente affollato.

Vendere Ibra significherebbe risparmiare un ingaggiopazzesco (supera i 10 milioni di euro annui) e guadagnare il denaro sufficiente a formulare un’offerta adeguata all’Arsenal per Fabregas. Lo svedese è un grandissimo giocatore, ma la possibilità di vederlo con la maglia del Milan la prossima stagione sono davvero risicate se non inesistenti. Il Milan, infatti, a livello tecnico, è in cerca di un altro tipo di giocatore e, in questo momento,non può permettersi di pagare una cifra tra i 35 e i 40 milioni di euro al Barcellona. Anche l’ipotesi prestito non è percorribile: l’ingaggio di Ibra è stratosferico per i parametri rossoneri e il centravanti non è per nulla disposto a dimezzarsi lo stipendio per tornare a Milano.

Insomma, a Barcellona continuano a provarci, ma il matrimonioIbrahimovic-Milan “non s’ha da fare”, almeno per quest’estate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico