Home

Ibrahimovic: “Vinceremo tutto, siamo i più forti d’Italia”

IbrahimovicLa maglia del Milan non l’ha baciata. Almeno non ancora. Ma l’ha subito abbracciata con la speranza di tornare decisivo, come fino a due anni fa con l’Inter.

La seconda stagione milanese sulla sponda rossonera di Zlatan Ibrahimovic è cominciata con la consueta passerella davanti alle telecamere di SkySport24. “Quando ho sentito che il Milan era interessato a me mi sono emozionato”. Parole pronunciate il suo arrivo all’aeroporto milanese di Linate, dove è atterrato con un volo privato. Una delle domande sembra alludere maliziosamente al suo passato pieno di voltafaccia, Juventus, Inter, Barcellona: “Sono venuto per vincere e non lascerò questa squadra prima di aver vinto tutto. A mio avviso siamo la squadra più forte in Italia”, ha risposto sicuro.

“Non ci sono tanti club come il Milan. – ha proseguito Ibrahimovic – Sono contento che sia andato tutto per il meglio e ora voglio solo pensare al calcio e agiocare in uno dei club più forti al mondo. Ho fame di giocare”. Tornando sull’addio al Barcellona l’attaccante, che non ha risparmiato l’ennesima stoccata a Guardiola, l’odiato allenatore blaugrana, ha aggiunto: “La vita è così, la mia scelta è sempre stata semplice e ho detto subito sì”. Poi l’attaccante, che già a Linate ha scattato le prime foto ufficiali con la sua nuova maglia rossonera, ha svelato il contenuto della telefonata avuta con Berlusconi: “Era contento e mi ha dato il benvenuto, poi mi ha anche invitato a cena. Il gol che sogno? In Champions League”.

Il nuovo beniamino del tifo milanista si è concesso in serata un bagno di folla, recandosi a San Siro per assistere alla vittoria dei suoi nuovi compagni per tre a zero sul Lecce. Al suo arrivo l’intero stadio si è sollevato in una standing ovation. Lo svedese è stato presentato durante l’intervallo del match con il Lecce. Salito su un piccolo palco allestito al centro del campo, ha salutato i suoi nuovi tifosi con una promessa: “Sono venuto qui per vincere, quest’anno vinceremo tutto”.


Tra tanta felicità, la faccia scura di Marco Borriello. Nel dopopartita l’attaccante rossonero, intervistato da Sky, non ha nascosto la propria delusione. Con l’arrivo di Ibra “gli spazi per me si restringono”, ha detto. A due giorni dalla chiusura del calciomercato (che peraltro dovrebbe vedere la partenza di Huntelaar), l’asta è aperta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico