Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Baia Verde, carabinieri travestiti da bagnanti arrestano due estorsori

 da sin. De Martino e ZunicoCASTEL VOLTURNO. In tenuta balneare, seduti al tavolino dello chalet del lido “Delfino” di Baia Verde, a Castel Volturno, due carabinieri della compagnia di Mondragone hanno bloccato due giovani che tentavano di imporre una tangente alla titolare della struttura.

L’intervento dei militari è scattato dopo che i due, Emanuele De Martino, di 29 anni, e Paolo Zunino, di 30, entrambi di Casoria (Napoli), quest’ultimo già noto alle forze dell’ordine, avevano minacciato di morte la donna, se non si fosse “messa a posto” consegnando loro, entro la fine di questo mese 2mila euro. Gli estorsori, tra l’altro, usufruivano, da giorni ed a titolo gratuito, dei servizi offerti dal lido della località Baia Verde approfittando anche dello stato di soggezione in cui si trovava la vittima.

L’operazione, portata a termine a conclusione di indagini e di appostamenti, si inquadra nei servizi, pianificati a livello provinciale e coordinati nel mondragonese dal comandante della compagnia, capitano Alessandro Barone, per contrastare, in particolare, il fenomeno delle estorsioni del ferragosto,uno dei periodi, insieme con Natale e Pasqua, nel quale le cosche passano all’incasso del pizzo imposto ad imprenditori e commercianti. Gliarrestati, che al momento non risulterebbero organici ai casalesi, sono stati rinchiusi nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico