Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Psr: istituita commissione agibilità edifici pubblici

Comune di CasapesennaCASAPESENNA. Il Consiglio comunale di Casapesenna ha recentemente approvato l’accordo di programma per la realizzazione in forma associata del piano di zona prima annualità Psr.

Il sindaco Fortunato Zagaria è ora autorizzato alla sottoscrizione degli atti relativi. I piani di zona sono stati introdotti con la legge 328/2000 e sono, in pratica, degli strumenti di pianificazione interistituzionale, diretti a promuovere l’integrazione delle politiche sociali. In merito, è l’Ente regione a definire gli ambiti territoriali attraverso la concertazione con gli stessi enti locali. Casapesenna fa parte dell’ambito territoriale C2, il cui comune capofila è Casal di Principe.

L’Assise ha stabilito di avviare l’istituzione di una commissione per verificare l’agibilità degli edifici pubblici coordinamento dell’Ufficio di piano dell’ambito territoriale C2. locali. La decisione ha visto d’accordo i due schieramenti che, attraverso il primo cittadino Zagaria e il capogruppo dell’opposizione, Giuseppe Piccolo, hanno espresso la volontà di realizzare tale iniziativa.

La proposta bipartisan ha stabilito che “la commissione deve fare una ricognizione della normativa vigente e degli atti esistenti presso il comune e deve predisporre i piani di emergenza comunale o adeguare quello esistente ed attuare l’informazione per i cittadini, per quanto riguarda il comportamento da tenersi durante l’emergenza sismica e portare al consiglio comunale delle proposte per la verifica della vulnerabilità degli edifici pubblici”.

Va aggiunto che il comune di Casapesenna ha istituito un suo nucleo di Protezione Civile sin dal 1999 e che, a riguardo, ha anche adottato un apposito regolamento. Inoltre, nel Prg comunale è stata anche individuata un’area per il ricovero, in caso di eventuali emergenze, che è il locale campo sportivo.

“Quelle appena prese – commenta Zagaria – sono due ottime iniziative che puntano dritte a tematiche vitali per il nostro paese: questione sociale, emergenza e vivibilità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico