Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, il Comune aderisce ad European Week For West Reduction

 CASAPESENNA. Il delegato all’ambiente Giuseppe Diana e il vicesindaco Lello De Rosa, assessore alla Pubblica Istruzione, annunciano l’adesione del Comune di Casapesenna alla Settimana Europea per la riduzione Rifiuti 2010 (European Week For West Reduction 2010) che si terrà in Italia dal 20 al 28 novembre.

Il sindaco Fortunato Zagaria ha dichiarato l’impegno del Comune con iniziative ad hoc al fine creare tra le nuove generazione una nuova cultura ambientale, ma a queste lodevoli iniziative vanno aggiunte azioni di repressione contro chi inquina in maniera indisturbata le nostre periferie con un controllo più capillare sul territorio con l’ausilio di volontari e di sistema videosorveglianza.

Il delegato Diana, dopo avere portato avanti il progetto per la raccolta dell’umido che è iniziata nel mese di ottobre 2009, lancia l’idea di un nuovo iniziativa per la raccolta differenziata che tenderà ad intercettare una maggiore quantità di vetro da sottrarre alla frazione del Secco indifferenziato al fine di incrementare le percentuali di raccolta che attualmente superano il 35%. “Siamo inoltre coscienti – dice Diana – delle difficoltà operative riscontrate nel Consorzio unico di Bacino e per questo il nostro comune utilizzerà personale interinale e aziende esterne a proprie spese per mettere in piedi questi progetti migliorativi di supporto a quelli già messi in atto dal Consorzio, che tendono ad elevare la qualità ambientale sul nostro territorio. Infatti già con l’iniziativa puliamo le cantine che ha riscontrato un grande successo consentendo ai cittadini di Casapesenna di conferire presso l’area mercato quantitativi di ingombranti per circa 250 mc di materiale in questo caso il nostro Comune si è servito di azienda esterne al Consorzio Unico. Lo stesso è avvenuto questa estate dove il Consorzio Unico di Bacino non ha provveduto a sostituire il personale in ferie il settore ecologia a messo in piedi un progetto di raccolta differenziata utilizzando personale assunto a tempo determinato a spese del comune presso società interinale,conferendo il materiale raccolto presso i punti ecologici individuati dal Comune”.

In questo primo anno di amministrazione sono state numerose le iniziative messe in piedi dall’amministrazione Zagaria che hanno contribuito ad affermare tra i cittadini una nuova sensibilità ambientale: le campagne di informazione promosse nelle scuole per la raccolta differenziata come pure l’iniziativa “Puliamo il Mondo” promossa da Legambiente, “Puliamo le periferie”, “Puliamo le cantine”, tutte manifestazioni che hanno visto la partecipazione dei cittadini e di tutti gli amministratori del nostro Comune con il supporto del vicesindaco De Rosa. Ma ciò che più sta funzionando è il punto di informazione per la raccolta differenziata allestito presso il Comune di Casapesenna dove i cittadini segnalano i disservizi e dove vengono distribuiti Sacchetti e volantini per dare spiegazione sulle modalità della raccolta,i progetto messo in campo dal Comune di Casapesenna.

La settimana scorsa il sindaco Fortunato Zagaria con il delegato Diana hanno incontrato il generale Gianfranco Giardella del Consorzio Unico per spiegare le difficoltà operative per il servizio di raccolta riscontrate sul territorio e dove è emerso che il Consorzio unico ha notevoli difficoltà di tipo strutturale che di pendono dalla Morosità dei Comuni (circa 100 milioni di euro di debiti) e per questo ha sollecitato l’Ente a pagare per consentire di provvedere ad erogare le spettanze dei dipendenti ed le officine meccaniche al fine di evitare un nuova emergenza in piena estate.

L’amministrazione, inoltre, segnala la presenza sul territorio continua e costante delle associazioni ambientaliste (vedi Legambiente) che stanno effettuando un egregio lavoro di supporto al Comune.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico