Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, i ragazzi riscoprono la bellezza di pedalare

 CASAPESENNA. Nella serata del 6 agosto i ragazzi di Fare Ambiente Casapesenna si sono incontrati in piazza Petrillo e hanno fatto un giro in bici per le strade di Casapesenna.

Hanno partecipato i soci Leonardo Piccolo, Angelo Ardente, Domenico Napoletano, Giacomo Nobis, Mario Conte, Tommaso Fontana, Luigi Piccolo, Pietro Zara, Giovanni Nobis e Antonio Di Costanzo.

I soci sostengono che c’è qualcosa di sicuramente inconsueto nel pedalare a Casapesenna intorno alla mezzanotte di un giorno feriale. Il traffico è minimo e non particolarmente aggressivo, nonostante il buio si rischia molto meno che ad andare in giro di giorno. I marciapiedi, poi, sono in genere deserti, per cui anche nei punti in cui il poco traffico continua a farsi sentire è possibile svicolare e muoversi in tranquillità. Molte delle strade secondarie, che di solito si utilizzano di giorno per evitare il caos, di notte sono pressoché deserte, “deserte e silenziose” come in una vecchia canzone di Domenico Modugno. E ancora la notte porta con sé il fresco e l’umidità, e una volta dispersi i residui di combustione che ci intossicano l’aria perfino i profumi degli alberi fioriti tornano a farsi sentire.

Ma c’è, sotto, sotto ancora qualcos’altro. Pedalare di notte per le strade della città è talmente estraniante che sembra di vivere in un mondo assurdo ed incomprensibile, fatto di automobili, rumori e silenzi. Ci si ritrova un po’ bambini, a differenza di chi sta chiuso in casa davanti al televisore, o già a dormire, oppure a curiosare su facebook, ha ancora tanta fame di vita e voglia di giocare, e correre nel buio sulla propria biciclettina. Inoltre in occasione del periodo estivo si vuol ricordare ancora una volta il rispetto per l’ambiente non va in ferie, e per questo Fare Ambiente Casapesenna ha lanciato per il periodo estivo una campagna di comunicazione per favorire un comportamento ecologicamente sostenibile, che ha come slogan: “Io non mi Rifiuto! E tu?”.

L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare tutti e in particolar modo la gente che soggiorna nel nostro comune durante il periodo estivo, proprio perché questo è il momento dell’anno più complesso: è necessario potenziare una corretta raccolta differenziata contrastandone il decremento e, al tempo stesso, agire verso un risparmio delle risorse energetiche, idriche e di varia natura. Promozione, dunque, delle buone norme per l’uso dell’ambiente e tanto altro sono il frutto delle attività di questo Movimento Ecologista Europeo, riconosciuto con Decreto dal Ministero dell’Ambiente come associazione di rilevanza nazionale, e del suo coordinamento.

Napoletano, Conte, Piccolo e Nobis spiegano: “La campagna informativa è importante non solo per gli obiettivi di qualità ambientale, ma anche perché si inserisce in un percorso di miglioramento dell’accoglienza turistica. Ecco, quindi, che saremo noi cittadini a dover fare la nostra parte, coordinati dall’associazione Fare Ambiente Casapesenna, il cui obiettivo è la qualità della vita e la salvaguardia del territor io. E’ doveroso impegnarsi, ognuno nel proprio piccolo, per fare del nostro paese un posto migliore in cui vivere, perché l’Ambiente non è elemento terzo rispetto a noi. Ambiente è anche l’Uomo, anzi, soprattutto l’Uomo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico