Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Pd, dopo i bagni pubblici è polemica su raccolta rifiuti

 CASAGIOVE. La richiesta del Pd di ripristinare i fondamentali della civiltà, destinando alla fiera settimanale i bagni pubblici, ha avuto il suo positivo risultato. Due bagni chimici sono stati appostati nello spazio della cabina elettrica.

“E’ tutto quello che si chiedeva dopo anni di assenza e conseguenti disagi. – dicono dal Pd – Rimane ancora non inaugurata la villetta Antonucci ma c’è un nuovo annuncio di imminente taglio del nastro. Peccato che, come melodiava una vecchia canzone, l’estate sta finendo”.

Nuove proteste fresche arrivano, invece, dal fronte del servizio di raccolta dei rifiuti urbani. “I camion compattatori, – fa sapere il Pd – che dovrebbero garantire la tenuta, rilasciano, invece, gocciolando abbondantemente, in innumerevoli punti della città, chiazze di percolato appiccicoso e maleodorante. Il percolato è un liquido che trae origine dalla decomposizione dei rifiuti con un tenore più o meno elevato di inquinanti organici e inorganici, derivanti dai processi biologici e fisico-chimici che si producono nei rifiuti e col caldo. Per legge, il percolato deve essere captato ed opportunamente trattato. Da noi una parte d’esso è lasciato cadere sulle strade. Chi e quando si deciderà ad intervenire perché questo spiacevole e maleodorante disservizio che dura nel tempo e si ripete con continuità sia definitivamente eliminato?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico