Campania

Tessera del tifoso, Maroni: “Risolto il problema di Napoli”

Roberto MaroniNAPOLI. Ci sono stati dei problemi per la stampa delle tessere del tifoso richieste dalla Lazio e del Napoli, ma il problema, per questa prima giornata, è stata risolta in mattinata in una riunione coordinata dal Capo della Polizia.

Lo ha annunciato, parlando al meeting di Comunione e Liberazione a Rimini, il ministro dell’Interno Roberto Maroni. Il ministro dell’Interno si dice “assolutamente soddisfatto” della risposta alle tessere del tifoso e tranquillizza circa il fatto che dalla prima giornata di campionato esse saranno tutte pronte. Il problema era sorto per le squadre del Napoli e della Lazio ma, chiarisce Maroni, si è trattato semplicemente di un problema tecnico, ovvero le tessere, la cui gestione è stata affidata a Lottomatica, semplicemente non sono erano ancora state stampate. Il vertice di stamattina, però, ha risolto la situazione, garantendo, così, che già dalla prima giornata di campionato tutte le squadre avranno le loro tessere.

“Le richieste di tessere del tifoso – spiega infatti il ministro – sono state presentate per tutte le società di serie A, B e Lega Pro. In tutto ci sono state 521.540 richieste. Un vero successo”. In particolare, “220 mila sono le tessere del Milan che -ricorda Maroni- le ha già attivate da due anni, 18 mila della Sampdoria, 17.920 del Palermo”. “La prima giornata servirà da test e poi ci saranno due settimane per mettere a punto eventuali problemi”, conclude Maroni che si dice “assolutamente soddisfatto di come hanno risposto le società, la Lega Calcio, la Fgic e i tifosi”. “Non ci faremo intimorire – assicura – da piccoli gruppi molto rumorosi, ma molto piccoli”.

L’altro giorno l’allarme del questore di Napoli che in una intervista rilasciata al Mattino ha spiegato le ragioni del suo divieto di assistere alla gara di Firenze ai supporters azzurri in caso di mancata stampa delle tessere del tifoso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico