Pozzuoli - Monte di Procida

Lite familiare a Pozzuoli, uomo uccide il cognato a coltellate

 POZZUOLI. Lite tra due gruppi di famiglie nella tarda notte di giovedì a Pozzuoli, nel napoletano.

La rissa si è trasformata in tragedia quando Mario Arcone, di 42 anni (con precedenti per droga e ricettazione) ha estratto un coltello e ha colpito più volte il cognato Gerardo Orsetti, tappezziere, anch’egli 42enne, lasciandolo moribondo a terra. Inutili i soccorsi e la corsa verso l’ospedale “La Schiana” di Pozzuoli: Orsetti è morto poco dopo per dissanguamento e per le ferite a organi vitali. Arcone aveva scontato un anno di carcere proprio per un’aggressione ai danni del cognato (durante un litigio gli aveva spaccato una bottiglia in testa).

Giovedì sera i rispettivi figli dei due avevano litigato per futili motivi. I genitori sono intervenuti ma la lite è trascesa per le antiche ruggini. E’ bastato poco, e Arcone ha trasformato la lite nell’occasione per vendicarsi di Orsetti. In un lampo il coltello e le ferite mortali. Arcone è stato arrestato poco dopo dai carabinieri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico