Campania

Incidenti nel napoletano, Giovanardi offre il “Drug on street”

Carlo GiovanardiNAPOLI. Dopo i due incidenti stradali mortali dei giorni scorsi che hanno coinvolto conducenti poi risultati positivi ai test sugli stupefacenti, …

… oggi il Dipartimento per le politiche antidroga della presidenza del Consiglio dei Ministri ha offerto al Comune di Napoli la possibilità di partecipare al progetto ‘Drug on street’, in corso in 30 città italiane, che tramite strutture mobili in strada consente di verificare in tempo reale, specialmente nelle notti dei week end, l’uso di droghe e l’abuso di alcool, con immediato ritiro della patente e confisca dell`automezzo nei casi più gravi.

“Siamo disponibili ad offrire al Comune di Napoli la collaborazione del Dipartimento per le politiche antidroga della presidenza del Consiglio dei Ministri per far fronte all’emergenza degli incidenti stradali causati dai tossicodipendenti”, dice in una nota Carlo Giovanardi, sottosegretario con delega al contrasto delle tossicodipendenze.

Nelle città interessate dal progetto, conclude Giovanardi, “il coordinamento interforze tra la polizia municipale, polizia di stato, carabinieri e finanza, sta ottenendo ottimi risultati, sulla scia di quanto avvenuto a Verona, dove due anni di sperimentazione hanno dimostrato la grande efficacia di queste intense campagne preventive sugli incidenti stradali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico