Aversa

Esordio vittorioso della Normanna: 1-0 a Campobasso

foto dal sito www.aversacalcio.itAVERSA. Vince 1-0 l’Aversa Normanna ed inizia bene sul campo del Campobasso il campionato di Lega Pro Seconda Divisione.

PRIMO TEMPO. Mister Ferazzoli manda in campo la squadra con il 4-3-3 guidato da Pisani al centro dell’attacco. Carannante risponde con un modulo speculare in cui c’è Posillipo ex giocatore granata. Adun minutodall’inizio Monti per i padroni di casa ci prova con un tiro dalla distanza facile preda di Pettinari. La risposta dell’Aversa Normanna si fa attendere solo 3’ ed arriva con Simone Tovalieri il cui colpo di testa, però, termina di poco a lato della porta difesa da Furlan. Al 10’ torna a farsi vedere pericoloso il Campobasso con Todino che calcia a volo dalla distanza, facendo terminare la sfera di poco a lato della porta granata. Il gioco resta in equilibrio per dieci minuti con entrambe le formazioni equiparate dopo una fase di studio. Al 20’ è proprio una folata granata a spezzare lo stand-by con un cross insidioso di Tovalieri che attraversa tutta l’area molisana e prima di giungere a Pisani, ben piazzato sotto porta, viene deviato da un difensore avversario.Tre minutidopo dalla porta opposta Grieco fa lo stesso lavoro del compagni di squadra ma il suo cross sotto porta viene intercettato da Furlan e deviato con i pugni. Al 31’ c’è ancora un’occasione per la formazione di Ferazzoli con un diagonale di Tovalieri che termina fra le braccia dell’estremo difensore molisano. Al 39’ arriva timida la reazione dei padroni di casa che provano dalla distanza con un tiro di Cruz bloccato a terra senza problemi da Pettinari. Il primo tempo si conclude con una superparata di Pettinari che vola a mettere in angolo una precisa e velenosa punizione di Cacciaglia diretta in rete. L’arbitro non assegna, però, il corner e fischia la fine della prima frazione.

SECONDO TEMPO. Al rientro dagli spogliatoi formazioni invariate ed Aversa Normanna subito pericolosa con un colpo di testa di Arini che sottoporta, su angolo di Tovalieri, è troppo debole e termina tra le braccia di Furlan. All’8’ Visconti manca la deviazione sottoporta e mette, su cross di Cruz, la sfera out.Un minutodopo Arini scaglia dalla distanza un tiro potente che, tuttavia, non è troppo preciso e si spegne sul fondo. Il Campobasso prende coraggio e guadagna campo, provando il tiro dalla distanza al 13’ con Cruz che centra la porta trovando Pettinari sicuro in presa.Sei minutidopo arriva come un fulmine a ciel sereno la segnatura del vantaggio normanno con Grieco che prende palla al limite dopo un’incursione di Letizia e scaglia in girata un tiro al fulmicotone che s’infila nell’angolino alla sinistra del portiere molisano Furlan che nulla può. Il Campobasso resta annichilito dalla rete ma prova a reagire al 23’ con una punizione di Cacciaglia che scheggia la parte alta della traversa della porta granata e termina fuori. Dopo il gol l’Aversa Normanna è molto più sciolta e si esprime con maggior disinvoltura, sfiorando il raddoppio al 26’st con Grieco che calcia dritto in porta trovando la respinta di Furlan. Poi tocca a Letizia provare a beffare Furlan a sorpresa con un tiro dalla distanza troppo alto. Al 40’, con il Campobasso ormai fuori dai giochi, Prisco si gira e dalla distanza fa partire un bel tiro che si spegne, però, sul fondo. E’ l’ultima azione del match che si conclude con il primo trionfo normanno della stagione ed i primi tre punti conquistati.

TABELLINO.

Campobasso(4-3-3): Furlan; Scudieri, Minadeo, Barbato, Posillipo (27’ st Verrecchia); Cacciaglia, Monti (44’ st Gennarelli), Cruz; Sivilla, Visconti (21’ st De Souza), Todino. A disp: Ascani, Maglione, Coppola, Chiazzolino. All. Carannante.
Aversa N.(4-3-3): Pettinari; Letizia, Campanella, Di Girolamo, Gallo; Arini, Massimo, Palumbo (21’ st Partipilo); Tovalieri, Pisani (11’st Prisco U.), Grieco (37’ st Petagine). A disp: Polise, Carbonaro, Zolfo, Sciarra. All. Ferazzoli.
Arbitro: Vallesi di Ascoli Piceno, Assistenti: Pignati e Croce
Reti: 19’ st Grieco
Ammoniti: Barbato (C), Monti (C), Visconti (C), Cruz (C), Campanella (A)
Note: Spettatori 2000 circa, 30 provenienti da Aversa. Angoli: 3-3 . Recupero. 2‘pt; ‘st

Risultati 1^ giornata Lega Pro-Seconda Divisione-Girone C: Avellino-Milazzo 0-0, Campobasso-Aversa Normanna 0-1, Catanzaro-Neapolis Mugnano 0-1, Isola Liri-Brindisi 1-2, Matera-Latina 1-1, Melfi-Fondi 2-1, Pomezia-Trapani 1-1, Vibonese-Vigor Lamezia 1-3.

Classifica: Vigor Lamezia, Brindisi, Aversa Normanna, Neapolis Mugnano e Melfi 3 punti; Milazzo, Latina, Avellino, Trapani, Matera e Pomezia 1; Fondi, Campobasso, Catanzaro, Isola Liri e Vibonese 0.

Prossimo turno (5 settembre): Aversa Normanna-Isola Liri, Brindisi-Avellino, Fondi-Vibonese, Latina-Catanzaro, Milazzo-Pomezia, Neapolis Mugnano-Campobasso, Trapani-Melfi, Vigor Lamezia-Matera.

IL PROF. TAFFURI NELLO STAFF MEDICO. Lo staff medico dell’Aversa Normanna per la stagione in corso si avvarrà, in aggiunta ai medici presenti nei passati campionati, della figura del professor Domenico Tafuri, specialista in medicina dello sport, professore ordinario di “Anatomia Umana” presso la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” e docente presso la Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.“Ringrazio il presidente per l’attenzione e gli esperti dirigenti per l’accoglienza – dichiara il neo medico granata – lo sport deve rappresentare un elemento qualificante nell’ambito dell’implementazione di politiche pubbliche fondate sull’integrazione, la coesione e l’inclusione sociale e, dunque, non può prescindere da una forte sinergia con il sistema della formazione. Sono onorato di far parte di una eccellente equipe sanitaria e di potermi confrontare con “Tecnici” di alto profilo”. “«Il Progetto prevede una collaborazione scientifica tra la Facoltà di Scienze Motorie e la Società Sportiva Aversa Normanna il cui obiettivo principale è l’implementazione della ricerca come strumento indispensabile per la crescita della qualità complessiva dello Sport. Particolare è l’attenzione al settore giovanile – conclude Tafuri – e mirare alla costruzione di un processo educativo sportivo con lo scopo di produrre simultaneamente formazione sportiva ed emersione dei giovani talenti”.

TESSERA DEL TIFOSO. Intanto, è sempre possibile sottoscrivere le tessere del tifoso presso la sede sociale di via Riverso 49, ad Aversa e dal 31 agosto ritirare gli abbonamenti per assistere alle gare interne dei granata per il campionato 2010/2011. Un responsabile sarà presente in sede ogni giorno dalle ore 9.30 alle 13 e ore 15 alle 17.30.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico