Trentola Ducenta

L’associazione “25e8” si presenta

da sin. Esposito, Pezone e GriffoTRENTOLA DUCENTA. Si è tenuta lunedì pomeriggio la presentazione ufficiale dell’associazione “25 aprile-8 settembre”.

Erano presenti l’ex sindaco Michele Griffo, del Pdl, l’esponente dell’Udc Angelo Pezone, Giuseppe Esposito, Antonio Nebiante, l’architetto Raffaele Marino e tanti altri componenti del sodalizio.

“25e8” (così viene denominata in breve) è formata, si legge nello statuto, “da cittadiniche vogliono riappropriarsidella considerevole e autorevoleidentità chefu di Trentola Ducenta. Il nostro obiettivo principale èquello di scuotere la coscienza civica, di svegliarci dal torpore, dall’immobilismo e dalla passività che ci hanno fatto accettare finora tutti i disservizi, dall’emergenza cronica dei rifiuti alle strade dissestate come mali inevitabili. Ci rivolgiamo a tutti coloroi quali credonoche unrilancio eun riscattosia possibile, che pretendonodiritti e non favori, ma sono anche consapevoli dei propri doveri e dei sacrifici finalizzati al bene comune.E’ora di voltare pagina.Anoi cittadini di Trentola Ducenta nondifettanol’entusiasmo, le idee, le risorse umane e culturali, la progettualità le capacità organizzative e la fiduciain noi stessi. Se ci crediamo in tanti sarà più facile, il riscatto e il rilancio della Città”.

Negli ultimi mesi “25e8”già si è più volte riunita per individuare letematiche che maggiormente possono interessare il rilancio della Città:sicurezza e controllo del territorio; commercio, agricoltura, viabilità e segnaletica stradale, tributi comunali come Irpefe Tarsu, problematiche ambientali, zona industriale Pip, tematica femminile e pari opportunità, politiche sociali e anziani, problematiche giovanili e inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, sviluppo tecnologico, questione del cimitero di Ducenta, problematiche scolastiche con particolare attenzione al Liceo Scientifico. Alcuni di questi temi sono stati sottoposti anche all’attenzione del commissario prefettizio, in una riunione tenutasi ad inizio giugno.

Intanto, l’associazione ha aperto uno spazio web (www.25e8.org) dove è possibile intraprendere dibattiti sulle tematiche che interessano la città. “Ci aspettiamo da tutti proposte, suggerimenti ed iniziative volte alla rinascita culturale e civile del nostro territorio, – auspicano dall’associazione – perriconquistarequei valori perrendere nuovamente la nostra città fiore all’occhiello dell’agro aversano e non”.

“25&8”, interviste – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico