Succivo

Luongo (Pdl): “Il sindaco e i suoi in preda ad isterismo”

Bartolo LuongoSUCCIVO. Il clima politico a Succivo continua ad essere incandescente. Lo scontro tra maggioranza ed opposizione ha raggiunto toni fermi e decisi come dimostra l’intervento di Bartolo Luongo, coordinatore cittadino del Pdl, e consigliere comunale.

“Francamente – dice Luongo – non comprendo le reazioni dal tono quasi isterico e rissoso del sindaco e dei suoi gregari sul fatto che le forze politiche di Succivo che non si rivedono nella sua maggioranza si stiano organizzando per le prossime elezioni. Noi non abbiamo alcun vincolo di coalizione o patti da rispettare, ci stiamo confrontando con tutti i settori della comunità per trovare una valida alternativa a questa maggioranza, se a questo confronto partecipano anche forze e intelligenze vicine ad ambienti cattolici io non ci trovo nulla di male. Il Pdl già da tempo non affronta i problemi di Succivo con questa maggioranza, non la riconosciamo in quanto frutto di giochi di palazzo e non della volontà popolare nel totale disprezzo del mandato dei succivesi del 2006, ma l’affronteremo con i cittadini per costruire una piattaforma di valori e idee che costituirà l’ossatura del nostro programma elettorale”.

Ma Luongo non si limita a stigmatizzare l’operato della maggioranza, punta l’attenzione sull’assessore Giacomo Iovinelli, dichiarando: “Invito l’assessore alle finanze ad occuparsi maggiormente dei problemi del paese, visto che si è auto-investito uomo di maggioranza senza che i cittadini lo volessero, e a disprezzare di meno i ‘pellegrinaggi’, visto che in futuro potrebbe farne parte anche lui, nonostante abbia giurato eterna fedeltà al sindaco Papa; invito anche il sindaco a riflettere, a maggio potrebbe trovarsi solo la sua ombra, l’onda della divina provvidenza potrebbe investire qualche altro componente della sua maggioranza che pubblicamente ironizza e sbeffeggia talune aggregazioni e in privato si affanna a cercare agganci e ‘benedizioni’ per farne parte”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico