Santa Maria C. V. - San Tammaro

Santa Maria Cv contro i tagli alla cultura

 SANTA MARIA CV. Il Comune di Santa Maria Capua Vetere ha preso parte martedì mattina all’assemblea generale di Federculture, svoltasi presso l’auditorium della Fondazione MAXXI di Roma.

Nel corso dell’incontro organizzato da Federculture, associazione nazionale dei soggetti pubblici e privati che gestiscono le attività legate alla cultura ed al tempo libero, cui ha aderito nel mese di marzo anche il Comune di Santa Maria Capua Vetere, sono state affrontate le problematiche relative ai tagli previsti dalla manovra finanziaria del Governo. I provvedimenti anticrisi, infatti, operano pesanti riduzioni alla spesa per la cultura, fissano limiti alla possibilità di intervento delle autonomie locali sui territori e disinvestono in uno dei settori più dinamici. Federculture, al fine di scongiurare pesanti ripercussioni sulla vita del settore e dell’economia collegata, ha presentato una serie di emendamenti per far crescere l’impresa, diffondere la conoscenza e promuovere l’innovazione nel nostro Paese.

L’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere, sempre in prima linea per la tutela della cultura e la valorizzazione dell’enorme patrimonio storico e culturale della città, ha voluto prendere parte all’assemblea per ribadire l’intenzione di proseguire lungo il cammino tracciato. Presenti, tra gli altri, all’incontro il presidente della Fondazione “MAXXI”, l’assessore alle Politiche Culturali della Provincia di Roma, il presidente della Fondazione “La Triennale”, il direttore generale per la Valorizzazione dei Musei del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Presidente della Regione Puglia, il Presidente del Fondo per l’Ambiente Italiano e il sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico