San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Comunali: Udc, contesa da Pdl e Pd, propende per il centrodestra

Pasquale Delli PaoliGabriella D'Ambrosio SAN NICOLA LS. La politica sannicolese non va in ferie. C’è ancora qualche esponente di rilievo della maggioranza che, per questioni di lavoro, è rimasto in città e racconta della trattativa, …

… già bene avviata, per far entrare l’Udc nella maggioranza del sindaco Angelo Pascariello, in previsione delle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno in primavera e che dovrà consegnare alla città il nuovo “conducator” che dovrà vedersela con l’ombra di Pascariello che, a tutt’oggi, è il primo cittadino con più anzianità di servizio di tutti.

Nel corso della passata tornata elettorale del 2006, l’Udc si schierò inaspettatamente all’opposizione con i partiti di centrosinistra e, per la verità, venne anche premiata dall’elettorato sannicolese per il coraggio dimostrato di essersi schierati contro il gigante Pascariello, la cui attitudine al ferreo comando è nota a tutti, a partire dal vicesindaco Saverio Martire a scendere giù. Ciò nonostante, gli elettori, forti anche dell’apparentamento di Forza Italia e Alleanza Nazionale, premiarono Pascariello che per ulteriori cinque anni ha guidato la città.

Per la verità, già dopo qualche tempo, l’Udc della pediatra Gabriella D’Ambrosio (nella foto a destra) aveva lasciato intendere, prima velatamente, poi sempre più palesemente, di essere disponibile ad entrare nella giunta Pascariello. Fieri oppositori di questo progetto furono proprio i vertici di FI ed i finiani del segretario Giovanni Santangelo che, però, ora sembrano disposti ad accettare nel nuovo partito del Pdl anche l’Udc, così come, peraltro, è accaduto con l’Udc di Domenico Zinzi alla Provincia. Le affermazioni di Pasquale Delli Paoli (nella foto a sinistra), Pdl, candidato in pectore per la poltrona di sindaco, che preme per far entrare la D’Ambrosio nella compagine del sindaco, sono un segnale positivo, nonostante in passato ci siano state con la dottoressa momenti di frizione.

Alla base delle dichiarazioni di Delli Paoli c’è sicuramente un calcolo politico in funzione delle prossime elezioni amministrative del 2011, quando Pascariello non potrà più ricandidarsi essendo già al suo secondo mandato. Chi è dentro le cose della politica sannicolese sa che la ex Casa delle Libertà (Fi-An) non è mai decollata, in pratica non è mai esistita.

Fra Delli Paoli e l’Udc ci sono sempre state scintille sia quando Forza Italia era ancora all’opposizione (2006) sia, a maggior ragione, quando lo stesso Delli Paoli decise di entrare nella schiera degli alleati fedeli di Pascariello, dopo anni di attacchi feroci alla sua politica d’assalto.Ora, dopo aver fatto nel 2006 una campagna elettorale contro Pascariello, schierandosi all’opposizione, l’Udc decide di seguire le orme di Zinzi e di accasarsi con il centrodestra. Uno scenario che nessuno si aspettava e che molti, a sinistra, criticano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico