Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Ise, vertenza operai edili: vertice in Comune

 MARCIANISE. Si è tenuto nella mattina del 9 luglio, presso la casa comunale marcianisana, il vertice convocato per risolvere la vertenza degli operai edili, impegnati nelle opere di completamento dell’Interporto Sud Europa Maddaloni – Marcianise.

Al tavolo di concertazione ha preso parte il sindaco Antonio Tartaglione, a cui sono toccati gli onori di casa. Insieme a lui, l’assessore alle politiche finanziarie Angelo Raucci, il capogruppo Udc, Franco Zinzi ,e il dirigente del settore Lavori Pubblici, Ernesto Palermiti. Presenti per l’Ise il presidente Salvatore De Biase e l’amministratore delegato, Antonio Campolattaro, mentre per il comune di Maddaloni l’assessore alle Politiche Sociali ed al Lavoro, Giuseppe Siconolfi, in nome e per conto del proprio sindaco, Antonio Cerreto.

Non sono ovviamente mancati i rappresentanti provinciali delle associazioni di categoria, i rappresentanti dei lavoratori interessati dalla vertenza, nonché i responsabili delle ditte edili che operano nella struttura intermodale. Il primo cittadino marcianisano ha ribadito la volontà politica dell’amministrazione, lodata dalle varie parti convenute per la disponibilità e la tempestività d’azione, di approdare ad una soluzione definitiva della questione, che rilanci il territorio soprattutto da un punto di vista occupazionale.

Tartaglione ha chiarito poi che i tecnici comunali ed i loro colleghi dell’Ise stanno lavorando congiuntamente, per avviare l’iter procedurale che dovrebbe portare all’adozione del Pua, e dunque alla risoluzione di una questione, ferma ormai da diversi anni.

L’assemblea ha fatto chiarezza anche sull’attuale situazione retributiva delle unità in cassa integrazione straordinaria che, dopo aver ricevuto già gran parte del Tfr, attende la liquidazione delle spettanze dovute dall’Inps. Secondo quanto riportato da alcuni rappresentanti sindacali presenti, il pagamento, però, dovrebbe avvenire a breve. Le parti convenute si rivedranno per un aggiornamento nelle prossime settimane.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico