Maddaloni - Valle di Maddaloni

Bilancio, Santangelo auspica intervento del Prefetto

Vincenzo Santangelo MADDALONI. “Spero che il prefetto intervenga subito per fare in modo che il Comune di Maddaloni approvi in tempi rapidi il bilancio”.

E’ questo l’auspicio del capogruppo di “Popolari per il Sud” (il nuovo nome dell’Udeur) Vincenzo Santangelo all’indomani della scadenza massima imposta dalla legge per l’approvazione del previsionale. “Avremmo dovuto approvare la manovra entro il 30 giugno – ha spiegato – invece, siamo ai primi di luglio e l’assessore al Bilancio Gennaro Cioffi non ha ancora avuto la forza di presentarla in commissione. Tenuto conto che in Italia ad agosto si ferma tutto, con la speranza di riuscire a portare il previsionale in consiglio comunale per fine luglio, la programmazione per il 2010 a Maddaloni non comincerà prima del mese di settembre, quando, una qualsiasi amministrazione virtuosa già lavora al consuntivo. Per questa ragione, mi auguro, che il prefetto, rispettando la legge, invii subito la diffida al Comune, ricordando, se così si può dire, al nostro sindaco, di essere abbondantemente fuori tempo massimo, con tutte le cose che questa deficienza comporta per i nostri concittadini”. Santangelo spiega come il sindaco Cerreto abbia palesato evidenti limiti in fase di programmazione con la mancata approvazione del bilancio nei termini previsti dalla legge. “Il bilancio è la più alta espressione politica di un’amministrazione – ha proseguito il capogruppo dei mastelliani – tenuto conto che questa giunta è solo un cartello elettorale, è naturale che alla prova del nove abbia steccato. Le beghe interne, la tracotanza di alcune forze e l’assenza di una leadership autorevole all’interno della maggioranza, hanno rappresentato che ha determinato l’ennesimo flop dell’esecutivo Cerreto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico