Italia

Fondi comunitari, Tremonti: “Basta cialtroneria al Sud”

Giulio TremontiROMA. “Basta con la cialtroneria di chi protesta solamente”. Il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, intervenendo all’assemblea della Coldiretti a Roma,si scaglia contro chi, al Sud, non fa gli interessi dei cittadini e non spende i fondi messi a disposizione dall’Ue.

“L’agricoltura italiana – ha detto – ha tenuto nella crisi, anche nel Sud. Anche se i problemi ci sono”. Il ministro ha ricordato che ieri ha incontrato il commissario Ue ai fondi europei con il quale si è sottolineato il fatto che per il Sud c’è stato uno stanziamento nell’ambito del programma comunitario 2007-2013 pari a 44 miliardi di euro dei quali ne sono stati usati solo 3,5.

Uno “scandaloso percorso” secondo il titolare di via XX Settembre. “Mentre cresceva la protesta contro i tagli subiti, aumentavano i capitali non usati – ha evidenziato il ministro -. Più il Sud declinava, più i fondi salivano. Questa cosa è di una gravità inaccettabile”. E la colpa – ha aggiunto – “non è dell’Europa, dei governi di destra o di sinistra, ma è colpa della cialtroneria di chi prende i soldi e non li spende. E siccome i soldi per il Sud saranno di più e non di meno nei prossimi anni allora non si può continuare con questa gente che sa solo protestare ma non sa fare gli interessi dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico