Home

Mercato: Mou chiede scambio Ibra-Kakà. Stallo Inter-City per Balotelli

Kakà-IbrahimovicSette milioni di euro netti a stagione. Un ingaggio “galactico” quello chiesto dall’interista Maicon sul quale ora il real frena.

Secondo As, il club nerazzurro e quello di Madrid, martedì scorso, sono arrivati molto vicini ad un accordo sul trasferimento del brasiliano. Ma all’ultimo minuto l’operazione si è completamente congelata perché il laterale brasiliano ha chiesto uno stipendio galactico di sette milioni netti, una cifra esorbitante, secondo As, se paragonata alla retribuzione di circa tre milioni che il brasiliano prende attualmente a Milano. Le richieste del giocatore avrebbero “disturbato” Josè Mourinho, che da quando è approdato a Madrid insiste per avere con se il brasiliano dell’Inter. “Non mi va che non si dia a un campione come Maicon la stessa importanza che a Kakà o Cristiano Ronaldo” ha detto ad As l’agente del giocatore Antonio Caliendo. “Il vincitore della Champions è Maicon, non Cristiano”, ha aggiunto.

SCAMBIO IBRA-KAKÀ. Maicon a parte, Mourinho è impegnato in queste ore su un altro fronte. Pare infatti che il tecnico portoghese sia disposto a cedere al Barça Kakà per avere in cambio Zlatan Ibrahimovic. Lo scrive il quotidiano sportivo di Barcellona Mundo Deportivo. “Mou ha un ottimo ricordo di Ibrahimovic all’Inter ed è convinto che Zlatan si inserirebbe perfettamente nel nuovo Real che sta disegnando”, afferma MD. Mourinho, prosegue il giornale, non intende usare l’attaccante francese Karim Benzema e il club di Madrid avrebbe già comunicato il suo interesse per Ibra all’agente dello svedese, Mino Raiola.

BALOTELLI-CITY. Una situazione di stallo simile a quella creatasi tra Maicon e il Real si è delineata nel frattempo anche tra Balotelli e il Manchester City. “Quando gli altri club sanno che il City è interessato a un loro giocatore alzano il prezzo. Questo non è giusto” è lo sfogo di Roberto Mancini, tecnico dei Citizens, riportato dal Daily Express. L’allenatore di Jesi critica aspramente il club nerazzurro, reo a suo dire di chiedere “un sacco di soldi per Balotelli”. Viste le eccessive pretese della squadra di Moratti, Mancini spiega che d’ora in avanti la strategia del Manchester City sarà da quella di aspettare. “Siamo interessati a buoni giocatori come Balotelli e Milner – ammette – ma c’è ancora tempo prima che il mercato si chiuda”.

DZEKO. Juve e Milan intanto puntano a Edin Dzeko. e non devono perdersi d’aniomo visto che il dg del Wolfsburg Dieter Hoeness ha fatto capire che si sta rassegnando alla partenza dell’attaccante bosniaco: “Visto che è un problema restare…”, è stata la sua frase che ha aperto spiragli finora imprevisti. Le pretendenti per Dzeko non sono però soltanto Milan e Juve. C’è infatti anche il Manchester City, che ha come prima scelta il bosniaco che sogna di diventare l’erede di Van Basten. Il Milan, al momento, sembra la destinazione meno probabile ma, in caso di cessione di Huntelaar e Gattuso (“Ringhio” potrebbe finire proprio al Wolfsburg), Dzeko potrebbe diventare rossonero.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico