Home

De Laurentiis a Cannavaro: “Pensi a giocare”. Nuovo look per il San Paolo

De Laurentiis Il ciclone De Laurentiis si abbatte sul Napoli. Nel presentare il restyling dello stadio San Paolo il presidente interviene anche sulla campagna acquisti e parla del (mancato) rinnovo del contratto per Paolo Cannavaro, in scadenza fine stagione.

Come al solito il patron azzurro è prodigo di particolari e non si nasconde dietro giri di parole. “Paolo Cannavaro – ha detto – il contratto lo ha. Pensi a giocare. Il contratto se vuole rinnovarlo lo rinnova, altrimenti va via. Se è veramente innamorato del boato del San Paolo resti, altrimenti sono fatti suoi”. “E’ solo un problema di soldi? – si è domandato ancora De Laurentiis – Che, forse, questo amore per Napoli si deve pagare? Noi non tratteniamo nessuno. Noi apparteniamo al mondo dei giusti. C’é un direttore sportivo che sa valutare anche dal punto di vista economico”. “Se uno vuole rimanere a vita – ha aggiunto il presidente – ma vuole essere strapagato, io devo dire ‘aspetta’, perché prima di tutto viene il Napoli. Non è che per fare contratto ad uno sfascio tutto”. “I valori – ha concluso – si devono meritare sul campo e poi deve essere anche un piacere restarci. Le casse del Napoli vengono prima di ogni altra cosa. Se per Paolo poi c’é il Dubai che ha bisogno, Dubai non è Napoli, ma un circo dove si sfila e si strapaga”.

Quanto a Cristiano Lucarelli, potrà trasferirsi al Napoli “se ci saranno le condizioni” per portare a termine il suo ingaggio. “Lucarelli – ha spiegato il presidente – non è una mia idea. Potrebbe essere un compagno piacevole di viaggio di mister Mazzarri se ed in quanto si trovassero le condizioni ideali per poterlo ospitare nella casa del Napoli senza averne conseguenze negative né per lui né per noi”.

Il patron, rispondendo poi alle domande dei giornalisti, non ha nascosto l’intenzione di portare a Napoli un attaccante ed un centrocampista giovani da far crescere con la squadra. “Potrebbero esserci altre operazioni – ha detto – L’anno scorso, verso aprile, parlai di un difensore, un centrocampista ed un attaccante. Cavani lo abbiamo portato, ma poi non abbiamo avuto modo di sperimentare i valori di giocatori quali Santacroce e Blasi che al nostro allenatore piacciono molto e che per noi è come se fossero nuovi”. “Zuculini? Non partecipo ad aste con mercanti di giocatori. Se non arriva lui, ne prenderemo un altro. Bogliacino è stato ceduto, Blasiè praticamente un nuovo acquisto. Cigarini potrebbe anche restare, Mazzarri lo sta provando in altri ruoli”.

Intanto, lo stadio San Paolo si rifà il look dopo 20 anni dai Mondiali del 1990, quando ci fu una radicale ristrutturazione dell’impianto. I lavori principali riguardano il rifacimento del manto erboso della struttura di Fuorigrotta,(inizio dei lavori il 16 giugno scorso, conclusione 26 luglio), l’interramento delle panchine, il restyling della tribuna autorità che sarà ampliata e la tribuna stampa resa più ospitale. Inoltre verranno sistemati sugli spalti circa tremila seggiolini nuovi, in sostituzione di quelli mancanti perché rotti o vandalizzati. Tempi più lunghi, invece, per i due megaschermi la cui sistemazione è già da tempo prevista. “Stiamo trattando con la Philips – ha spiegato De Laurentiis – e li avremo a disposizione per l’inizio del campionato o a gennaio. Poi bisognerà vedere bene dove collocarli, anche perché prima o poi la copertura dello stadio dovrà essere eliminata”. “Abbiamo rifatto il prato. Un intervento assolutamente necessario. Abbiamo scavato in profondita’ da 45 a 75 centimetri e abbiamo trovato tantissimi detriti. Sarà pronto per il 3 agosto quando affronteremo il Wolfsburg”. Ai microfoni di Marte Sport Live De Laurentiis ha aggiunto: “La tribuna autorità èstata ampliata di 220 posti, ci sarà anche una nuova visibilità perché le panchine sono state interrate e usciranno fuori soltanto di 95 centimetri. La tribuna stampaè stata migliorata con la sostituzione di alcuni banchetti. E poi il Comune sta provvedendo alla pulizia dei sediolini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico