Esteri

Attentato kamikaze a Bagdad: 43 morti e decine di feriti

 BAGDAD. Almeno 43 persone hanno perso la vita e 49 sono rimaste ferite a causa di un attentato suicida compiuto nel distretto sunnita di Radwaniya, a 25 chilometri a sud-ovest della capitale Bagdad.

Il kamikaze si è fatto saltare alle 7 (le 8 in Italia) all’entrata di una base militare dove venivano distrituiti i salari dei militari. Le vittime sono sei soldati iracheni, 34 membri della milizia anti-Al Qaeda che sostiene il governo Figli dell’Iraq (conosciuta anche come Sahwa), e tre civili. I guerriglieri Sahwa, organizzati dal 2006 e nel 2009 passati sotto completo controllo governativo, hanno svolto un importante ruolo negli ultimi due anni in Iraq per far abbassare il livello degli attentati compiuti dai seguaci di Osama Bin Laden.

In un altro attacco compiuto contro le milizie Sahwa a Qaim, non lontano dal confine con la Siria, un attentatore si è fatto saltare dopo essere penetrato in una caserma uccidendo se stesso e tre miliziani, che contano anche tre feriti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico