Matese

Riapre la strada provinciale 207

 PRATELLA. Martedì 20 luglio, alle ore 9, riaprirà la Strada Provinciale 207, che collega il Comune di Pratella con Vairano Scalo e Venafro.

La cerimonia si terrà nel territorio del comune di Pratella, nel tratto compreso tra le località Molinello e Cantariello, in direzione Vairano. Si tratta di un’arteria di fondamentale importanza che serve un gran numero di comuni dell’Alto Casertano quali Pratella, Prata Sannita, Capriati al Volturno, Ciorlano, Fontegreca, Gallo Matese, Letino e Valle Agricola.

La Sp 207 rappresenta un collegamento importantissimo tra questi comuni e il Molise, oltre a costituire la principale via di comunicazione tra molti centri dell’Alto Casertano e Vairano Scalo e quindi l’autostrada. La riapertura della strada, fortemente voluta dal Presidente della Provincia, On. Domenico Zinzi, che ha dato un forte impulso affinché venissero ultimati i lavori, avviene dopo una chiusura durata oltre un anno e mezzo. La strada, infatti, era stata chiusa il 9 dicembre 2008, a seguito del pericolo di caduta massi e alberi dovuti ad un incendio che il 5 agosto 2007 aveva colpito il Monte Cauto, una collina di Pratella. Il terreno interessato dall’incendio era di competenza della Comunità Montana del Matese, che ha predisposto i lavori di bonifica della scarpata e la messa in sicurezza del sito.

“Si tratta – ha spiegato il Presidente della Provincia di Caserta, On. Domenico Zinzi – di una riapertura molto importante, che risolve un grande problema per molti centri dell’Alto Casertano, che rischiavano di rimanere isolati. Ci siamo subito adoperati per contribuire a riaprire questa strada, dimostrando una forte attenzione nei confronti di questa magnifica zona della Provincia di Caserta”. “Ringrazio il presidente Zinzi, – ha dichiarato il sindaco di Pratella, Romualdo Cacciola – che ha contribuito ad accelerare la riapertura della Sp 207, assieme al Settore Viabilità della Provincia e alla Comunità Montana del Matese. Per noi abitanti della zona è stato risolto un grande problema e ci è stata restituita l’unica reale arteria che collega la nostra zona con Vairano Scalo e con il Molise”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico