Matese

Occupavano suolo pubblico senza autorizzazione: multe a tre bar

carabinieri PIEDIMONTE M. A distanza di nemmeno quarantotto ore dall’ultimo blitz che ha portato i carabinieri di Piedimonte Matese e funzionari dell’Asl ad accertare irregolarità amministrative e mancanza di alcune autorizzazioni igienico sanitarie in ben quattro bar gelateria del centro, …

… la task force è tornata ad operare nel capoluogo pedemontano con una serie di controlli finalizzati in particolare alla tutela della salute pubblica, dopo che privati cittadini con varie segnalazioni avevano lamentato occupazioni abusive del suolo pubblico ed altre irregolarità da parte dei gestori di alcuni esercizi pubblici. Questa volta sono stati tre i bar dove sono state riscontrate difformità amministrative in merito all’installazione nell’area pubblica prospiciente i locali di pedane con tavolini e sedie e la mancanza delle previste autorizzazioni sanitarie da parte dell’Asl, per quanto riguarda tali installazioni che occupano il suolo pubblico. Tali illeciti amministrativi comporteranno sanzioni che saranno successivamente applicate da parte delle autorità competenti.

I controlli si sono poi estesi anche durante la notte per verificare il rispetto del divieto di somministrare bevande alcoliche da parte dei bar e altri locali di ritrovo dopo le tre di notte, norma introdotta anche dal nuovo Codice della Strada. A seguito di questi controlli, intorno alle quattro del mattino è scattata una denuncia a piede libero nei confronti di S.C., 40enne, il quale è stato sorpreso proprio mentre si metteva alla guida della sua auto in stato di ebbrezza alcolica.

I militari del Nucleo Radiomobile avvalendosi dell’apparato etilometro in dotazione hanno accertato che il tasso alcolemico superava di ben tre volte il limite consentito. Per il 40enne è scattato anche l’immediato ritiro della partente di guida e il sequestro del veicolo, mentre gravi sanzioni amministrative saranno applicate, dopo i successivi accertamenti che saranno svolti dagli stessi carabinieri, nei confronti del gestore che aveva somministrato le bevande alcoliche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico