Matese

Concorso per dirigente, Pdl critica la maggioranza

Piedimonte MatesePIEDIMONTE M. “L’amministrazione Cappello dopo avere finora speso oltre 200mila euro annui per contratti di lavoro part-time, di cui oltre la metà per figure professionali afferenti l’area tecnica, ha indetto un concorso per la copertura di un posto a tempo pieno di dirigente del Settore Territorio ed Ambiente.

Il concorso in questione, però, in modo assai singolare, risulta riservato ai soli laureati in Ingegneria, con esclusione, quindi, dei possessori della laurea in Architettura. Questa restrizione non trova alcuna valida giustificazione, tenuto conto delle competenze proprie del Settore Territorio ed Ambiente, così come determinate dal vigente regolamento comunale, ed alla cui direzione è destinato il vincitore del concorso”.

Lo afferma, in una nota, il Pdl di Piedimonte Matese. “Lo stesso Ordine degli Architetti di Caserta, con propria nota del 27/05/2010, ha censurato l’operato del Comune, invitando l’Ente ad annullare l’attuale bando che andrebbe riformulato sì da consentire la partecipazione al concorso anche dei laureati in Architettura, riservandosi in caso contrario azioni a tutela della categoria. Ma, ad oggi, alcun provvedimento correttivo risulta essere stato assunto dall’amministrazione. Ed allora sorge spontaneo l’interrogativo: per quale motivo l’amministrazione Cappello insiste nel portare avanti una procedura così palesemente viziata, che rischia molto seriamente di essere annullata? Tali comportamenti derivano solo dalla arroganza di cui ripetutamente ha dato prova l’amministrazione, oppure una simile scelta è finalizzata ad uno scopo ben preciso, quello cioè di ‘blindare’ il concorso per qualcuno? E se a vincere questo ‘strano’ concorso sarà proprio l’ingegner Terreri, fratello del socio di studio del Sindaco, cosa potrebbero pensare i cittadini?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico