Cesa

Un “Muro dei Sogni” nel centro cittadino

 CESA. Un tripudio di colori, con oltre cinquecento mattonelle decorate a mano, intervallate da rivestimenti che richiamano lo spettro dell’arcobaleno, che darà un aspetto nuovo alla piazza Aldo Moro.

Ad un anno esatto dalla presentazione ufficiale al pubblico, l’associazione socio culturale “Labor Mentis” scende in campo con l’inaugurazione de “Il Muro dei Sogni”. Sarà rimosso sabato 17 luglio, alle ore 21, il telone che cela, almeno per il momento, l’opera creata dai giovani soci del sodalizio. Un lavoro lungo un anno durante il quale i ragazzi, armati di buona volontà e di estro creativo, hanno personalmente dipinto le mattonelle che con le loro leggere disomogeneità di colore e le piccole imperfezioni garantiscono l’originalità del lavoro svolto e, soprattutto, rendono il progetto unico ed irripetibile.

Un appuntamento con l’arte, condito anche dal teatro attraverso le esibizioni dell’attrice Mapi Verona, nonché dalla musica con lo spettacolo live del gruppo “Le voci di dentro” dell’associazione musicale Ca.Smu. coordinata da Mario Guida.

“Questo progetto è il risultato di un grande lavoro. – afferma il presidente di Labor Mentis Mario Ferrante – E’ da un anno che ci dedichiamo anima e corpo alla realizzazione del Muro dei Sogni e non possiamo che dirci entusiasti del risultato ottenuto. Voglio ringraziare, a nome mio e di tutti i membri dell’associazione, il sindaco Vincenzo De Angelis, l’intera Amministrazione comunale, le scuole elementari e medie, gli amici della piazza, gli Lsu e l’Ufficio Tecnico Comunale, la signora Giulia Marrandino, la scuola ‘San Cesario’ e Lello Angelino che con la sua minuziosità ha realizzato un’egregia posa in opera. Infine, ma non per ordine di importanza, ringraziamo il signor Luigi Infelice per la sua disponibilità e, soprattutto, per il suo incoraggiamento a fare sempre di più e meglio per il nostro paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico