Caserta

“Destra Futura” si organizza per i prossimi appuntamenti elettorali

Destra futuraCASERTA. Il movimento politico “Destra futura”, dopo aver partecipato alle elezioni regionali con la candidatura del presidente Massimo Rossi, indipendente nelle liste de “La Destra” di Storace, …

… sta proseguendo la propria attività politica su tutto il territorio provinciale anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali, che vedranno andare al voto vari comuni tra cui la stessa Caserta.

“La nostra attività politica – ha dichiarato Massimo Rossi – procede in piena continuità con la scelta, fatta nell’atto di fondazione di Destra Futura, di mantenere e preservare la nostra indipendenza dai partiti a carattere nazionale. Disponibili al dialogo sui programmi e sui contenuti, disponibili ad alleanze e federazioni ma nel mantenimento della nostra identità e libertà d’azione. Siamo convinti che, solo movimenti ed organizzazioni profondamente radicate sul territorio e non vincolate da pressioni e scelte dettate dall’alto, possano davvero rappresentare le istanze reali delle comunità territoriali. Il cambiamento – continua – può avvenire solo in una politica che prende coscienza delle necessità e delle priorità dei territori e della gente. Ciò ha bisogno di persone, reale espressione della base, che sappiano agire di concerto con i livelli intermedi, le parti sociali, le associazioni, le categorie. Per questi motivi il progetto di Destra Futura sta prendendo sempre più corpo in provincia di Caserta e sta avendo nuove adesioni”.

Hanno aderito Paolo Tartaglione, Gioacchino Di Lillo (già candidato alle elezioni regionali nella lista de “La Destra” di Storace), i candidati alle elezioni provinciali de “La Destra” , Domenico Corvo, Vincenzo Vozza e Paolo Ricca, che hanno dichiarato, in una nota congiunta: “Aderiamo al movimento politico Destra Futura con profonda convinzione e pronti a portare il nostro contributo. Questo movimento, nato dalla forte volontà di Massimo Rossi e di Enrico Trapassi di superare gli steccati dei partiti tradizionali per aprirsi alla partecipazione reale della gente, è la dimostrazione di come sia possibile fare politica in maniera diversa senza essere costretti a subire scelte fatte in altri luoghi. Qui vige la regola della collegialità, del confronto trasparente, delle decisioni comuni. Qui le porte sono sempre aperte e ognuno può esprimere la propria posizione. Destra Futura è un movimento che parte realmente dal basso, un movimento che incarna, realmente, il concetto, tanto abusato e poco praticato, della partecipazione. Siamo convinti che Destra Futura possa rappresentare, con il contributo di tutti, la novità ed il futuro della politica in questa provincia”.

In particolare, Corvo e Vozza hanno già dato la propria disponibilità a candidarsi, alle prossime elezioni amministrative, nella lista a cui sta lavorando il movimento. Nuovo ed importante ingresso, tra l’altro, anche quello di Alessandro Silvestro, giovane universitario e tra i fondatori di “Generazione Sun”, che andrà ad occuparsi del settore giovanile che sta nascendo all’interno di Destra Futura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico