Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Villetta Antonucci, Pd: “E’ chiusa”

Villetta Antonucci chiusaCASAGIOVE. Il circolo cittadino del Pd interviene sulla mancata apertura di Villetta Antonucci, uno spazio verde di via Tevere, la cui apertura fu annunciata lo scorso maggio.

“Il giorno 10 del mese di maggio – affermano i democratici – balzò agli onori della cronaca. I giornali, usciti con titoli trionfanti annunciavano: “Realizzato un chiosco che, oltre allo svolgimento di attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, provvederà alla pulizia e controllo del parchetto. Un’iniziativa, quella concretizzata dall’amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Melone, che ha quale funzione principale quella dell’erogazione di servizi all’interno di questa villetta comunale che, in detta parte della città, rappresenta un luogo sempre più centrale per il tempo libero soprattutto dei bambini. Contestualmente all’attivazione del Chiosco c’è stata anche l’istallazione di nuovi giochi e strutture attrezzate per i più giovani. L’assessore Francesco Pota, che ha curato in prima persona la realizzazione dei lavori presso la villetta, ha dichiarato: ‘Abbiamo stabilito di inaugurare la struttura a fine maggio’”.

“L’annuncio, così perentorio, – continua il Pd – ha determinato se non l’attesa, almeno la curiosità dei cittadini e in particolare di coloro che abitano nella zona. Trascorsi, ormai, circa tre mesi dall’annuncio e due dalla data annunciata dell’apertura, noi che di chi governa, visti i trasformismi quasi quotidiani, ci fidiamo poco, siamo andati a vedere come procedeva l’attività, essendo noi non avvezzi al pregiudizio, volevamo verificare la soddisfazione degli utenti e se con una presenza costante di un gestore si fosse giunti ad una condizione di maggiore sicurezza dello spazio ed anche a buoni livelli di pulizia e funzionalità dello stesso. Giunti sul posto, abbiamo constatato, con sorpresa e con sincero rammarico, come testimoniano le foto, che la villetta è chiusa con catena e lucchetto, il chiosco non è funzionante e in giro ci sono attrezzi da muratori, con buona pace soprattutto dei bambini che stanno passando le vacanze scolastiche lontano dal luogo loro destinato. Adesso incombente il generale agosto, il parchetto, come con vezzoso termine l’Amministrazione definisce lo spazio di verde di via Tevere, rimane chiuso e non bello a vedersi. Ma l’effetto annuncio è salvo, anche se la verità è altra cosa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico