Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Popolari: “Mai posto veti su candidati Udc”

Popolari per il SudCASAGIOVE. Il commissario cittadino dei “Popolari per il Sud” (la nuova denominazione dell’Udeur) di Casagiove, Gaetano Moretti, chiarisce la posizione del suo partito in vista delle prossime elezioni amministrative.

“Non è mia intenzione, – dice Moretti – in qualità di commissario cittadino del partito dei Popolari per il Sud, continuare un’inutile polemica con il responsabile locale dell’Udc per le dichiarazioni rilasciate sui futuri candidati alla carica di sindaco della Città di Casagiove. Ma ho sentito l’obbligo, invece, di esprimere la mia convinzione sul concetto del rispetto democratico delle altrui considerazioni e proposte che sono alla base di ogni partecipazione democratica. Mai nessuno si è permesso di porre veti su eventuali candidati dell’Udc, un partito, che, attualmente, rappresenta a livello provinciale la metà dei voti riportati dal nostro Candidato Mario Melone. Mai nessuno ha chiesto ufficialmente di dialogare con questo partito per una scelta in comune, anche perché esistono attualmente profonde divergenze politiche ed amministrative. Non siamo interessati ad una politica mutevole e finalizzata al potere. L’attuale giunta comunale docet! Per quanto mi riguarda, ho invitato il dottor Mario Melone a candidarsi a sindaco di Casagiove sia perché è stato il candidato più votato, sia perché ha una grande esperienza amministrativa. Basta ricordare che tutte le opere pubbliche realizzate in Casagiove portano la sua firma. Comunque il dottor Mario Melone non ha dato ancora alcuna risposta positiva e si è limitato a dire che ‘bisogna prima pensare all’interesse generale della propria città e poi decidere chi candidare a sindaco ed alla base di ogni dialettica politica devono esserci il rispetto dei valori di libertà e della dignità umana. Il voler ridurre il tutto ad un’affermazione di supremazia non rispondente a livello elettorale è solo un modo per evitare la vera crisi di identità politica di un partito’”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico