Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, la maggioranza Bosco sotto lo scudocrociato

Ferdinando BoscoCASAPULLA. Nella sede provinciale dell’Udc di Caserta, il commissario regionale Gianpiero Zinzi con il segretario provinciale Angelo Consoli e il presidente provinciale Carlo Sorrentino, …

…nel corso di una conferenza stampa, hanno formalizzato le adesioni al partito di Ferdinando Bosco, sindaco di Casapulla, e dei consiglieri comunali Antonio Crocco, Antonio Di Giovanni, Gaetano Merola, Marco Santamaria, Giovanni Sorbo e Francesco Sorbo, che si aggiungono a Paolo Fortunato e Domenico Carrillo.

Per Consoli, Ferdinando Bosco è “un politico di razza con un’esperienza pluriennale e con i consiglieri comunali darà sicuramente un grosso contributo all’Udc verso il costituente partito della Nazione”. Bosco si è detto di essere felice della scelta perché nell’Udc trova un partito aperto dove il pensiero di tutti è tenuto in grande considerazione e poi ha evidenziato come il presidente della provincia Domenico Zinzi abbia sempre avuto un ottimo rapporto.

Successivamente il presidente Sorrentino ha dato un “ben tornato” a Bosco, in quanto hanno militato sotto lo scudocrociato e la scritta Libertas e di ritrovarsi, quindi, in un percorso che si preannuncia denso di innovazioni, infine il commissario regionale Gianpiero Zinzi, al di là dell’amarcord, nella scelta di Bosco e dei consiglieri comunali c’è un dato politico, infatti – ha precisato – “mentre il Pd implode, noi ci apriamo a nuove esperienze di natura politica in un cammino responsabile che ci sta portando verso il Partito della Nazione di qui alla fine dell’anno le adesioni di giovani e importanti pezzi di amministrazioni sul territorio dimostreranno – ha concluso Zinzi junior – che il nostro progetto è l’unica novità del panorama politico italiano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico