Napoli Prov.

L’Ischia Global Fest celebra l’Unità d’Italia

 ISCHIA. L’ottava edizione dell’Ischia Global Fest, prodotto da Pascal Vicedomini e in programma dall’11 al 18 luglio, ricorda il cinema dell’Unità d’Italia.

In occasione del 150esimo anniversario dell’epocale evento, infatti, saranno proiettati 12 film di autori simbolo della Settima Arte nostrana, da Visconti a Magni, che hanno con le loro opere rappresentato e celebrato le difficoltà e l’importanza di un processo unitario, messo oggi a dura prova da spinte separatiste più o meno velate. Un’offerta culturale importante, quindi, per una kermesse da sempre nota per il prevalente aspetto glamour, che anche quest’anno non mancherà.

Sono attesi sull’isola verde, tra gli altri, il regista britannico John Boorman e la sua sexy connazionale, l’attrice Heather Graham, oltre che il modello e attore statunitense Channing Tatum, idolo delle teenager. La sempreverde Ornella Muti sarà, insieme, madrina e premiata della manifestazione 2010, mentre è annunciato l’arrivo di Peter Fonda, che omaggerà anche la memoria dell’amico Dennis Hopper, suo compagno di set nel mitico “Easy Rider”, recentemente scomparso.

Tra le anteprime di maggiore richiamo di una kermesse molto amata dai divi hollywoodiani, soprattutto per lo splendido scenario, segnaliamo “Knight and Day” con Tom Cruise e Cameron Diaz, “Tamara Drew” dell’inglese Stephen Frears e “Wall Street , attesissimo sequel, sempre diretto da Oliver Stone e interpretato da Michael Douglas di una pellicola, che nel 1987 sbancò i botteghini. Ma il festival di Ischia non è solo cinema. Vari sono, infatti, i concerti previsti nell’ambito della manifestazione, da Pino Daniele a Max Gazzè, e da non perdere risultano anche le sfilate di moda, tra le quali spicca quella di Rocco Barocco con abiti esclusivi indossati dalla top Eva Riccobono.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico