Aversa

Santulli chiede la pista di atletica

Paolo Santulli AVERSA. Paolo Santulli spinge per la realizzazione della pista d’atletica nella città di Aversa e ne chiede la localizzazione presso un’area situata tra Porta San Giovanni e Piazza Trieste e Trento.

L’area in questione, come ha sottolineato il consigliere comunale nella discussione sul bilancio, insiste su una parte della città concepita come periferica e, comunque, non caratterizzata dalla presenza di molti e qualificanti servizi.

“La realizzazione della pista, oltre a determinare un salto di qualità sul piano della presenza delle strutture sportive cittadine, offrirebbe uno sbocco, un’occasione di crescita per i giovani del posto. – ha dichiarato Santulli – Lamentiamo spesso l’assenza di luoghi per l’aggregazione e la crescita dei nostri giovani abbandonati ad un malcostume, frequentemente veicolato e amplificato dai media, come pure alla solitudine del mondo virtuale che pare, ormai, aver sostituito il rapporto personale diretto, non mediato dal freddo schermo di un computer. L’attività sportiva ed in particolare quella dell’atletica leggera, invece, fornisce un contributo prezioso sul piano della formazione, all’insegna del rispetto delle regole e del prossimo, educando allo stare insieme in maniera sana”.

Lo sport, dunque, ancora una volta presentato come possibilità di maturazione e, in taluni casi, come occasione di vero e proprio riscatto. A riguardo l’ex parlamentare ha evidenziato al civico consesso come la realizzazione presso l’area nei pressi del quartiere denominato “Borgo” sarebbe di più facile conseguimento a fronte dell’ipotesi che vuole la realizzazione della pista nell’area dell’ex Maddalena, individuata in precedenza dall’amministrazione.

“Nel bilancio relativo al piano triennale delle opere pubbliche – precisa Santulli – c’è ancora 1.100.000 euro del 1.600.000 euro di finanziamento ottenuto allo scopo tempo addietro dal sottoscritto. Sono soddisfatto per l’accoglimento della mia raccomandazione da parte del sindaco Ciaramella e dell’assessore ai lavori pubblici per quanto riguarda la realizzazione della pista d’atletica nell’area vicina a PortaSan Giovanni e nei prossimi giorni, in occasione della convocazione della commissione consiliare ai lavori pubblici di cui faccio parte, con gli altri componenti, ad iniziare dal presidente Menditto, proporrò di cambiare la destinazione di 600mila euro destinati, nel piano triennale, al Capannone già interamente recuperato, a favore, invece, della realizzazione della pista d’atletica, facendo ritornare così il finanziamento alla sua entità originaria. Dobbiamo, però, essere operativi e direttamente consequenziali ai nostri propositi. – ammonisce Santulli – Se l’opera non sarà materialmente avviata entro l’anno perderemo anche il milione e centomila euro stanziato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico