Aversa

Rapina salumeria armato di mitraglietta: bloccato da un agente Polfer

Una mitraglietta Skorpion simile a quella utilizzata dal rapinatoreAVERSA. Ha rapinato un minimarket nel centro cittadino, armato di mitraglietta, ma è stato bloccato e da un agente della polizia ferroviaria fuori servizio.

E’ successo nella serata di martedì ad Aversa, in via Nino Bixio, strada che collega viale Kennedy con via Di Jasi, sboccando all’angolo della clinica San Paolo.

Un 42enne di Teverola, Michele Graziano, già noto alle forze dell’orgine, faceva irruzione nel negozio di alimentari, facendosi consegnare l’incasso, 500 euro, dai titolari e alcuni portafogli dai clienti, sotto la minaccia di una mitraglietta. Fuori c’era un complice ad attenderlo ed a cui consegnava il bottino.

La scena veniva notata dall’agente della Polfer Gennaro Marino che transitava in quel momento sul posto insieme a moglie e figlia. Il poliziotto, a sprezzo del pericolo, raggiungeva il malvivente, lo disarmava e lo bloccava, fino a quando non arrivavano le forze dell’ordine per procedere all’arresto.Intanto, il complice si dava alla fuga con i soldi.

Il rapinatore spiegava che l’arma daguerra era fintama invece risultava essere una vera e propria pistola mitragliatrice”Skorpion” calibro 7,65 Browning, di fabbricazione slovacca. In suo possesso venivano rinvenuti una pistola a giocattolo priva di tappo rosso e un coltellino tascabile. Graziano è ora accusato dirapina aggravata, porto e detenzione illegale di arma da guerra e munizioni e lesioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico