Trentola Ducenta

Fare Ambiente approda a Trentola Ducenta

da sin. Pepe e SaglioccoTRENTOLA DUCENTA. Un parterre di assoluto prestigio ha partecipato giovedì sera all’interessante convegno sull’educazione ambientale nell’età infantile, organizzato dall’associazione “Fare Ambiente” presso la sala consiliare del Comune di Trentola Ducenta.

Il dibattito è servito anche ad annunciare l’imminente apertura della sede cittadina del movimento ecologista, come affermato in aula dal presidente nazionale professor Vincenzo Pepe (docente universitario della Sun), dal dottor Gennaro Caserta (coordinatore Provinciale dell’associazione), dalla dirigente scolastica Angelina Cuccaro e dalla dottoressa Maria Raffaela Marciano (responsabile del Laboratorio “Fare Ambiente” di Trentola Ducenta). Erano presenti anche il senatore Gennaro Coronella (in qualità di componente della Commissione d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esse connesse), l’onorevole Giuseppe Sagliocco (grande esperto in materia di sanità ed ambiente) e l’assessore provinciale alle politiche del lavoro Gimmi Cangiano.

“Grazie all’impegno di Fare Ambiente, il Parlamento ha approvato il provvedimento (da noi proposto) che trasforma l’educazione ambientale in una materia obbligatoria per gli studenti italiani. Questa è la nostra vocazione, quella del fare: ci proponiamo come ambientalismo non fondamentalista e non demagogico (come quello in cui s’identifica la sinistra italiana), ma maturo ed europeo. Noi non siamo per la mummificazione dell’ambiente che, per essere tutelato, va vissuto, promosso, valorizzato, fruito”.

 Il parlamentare pidiellino Coronella ha chiamato in causa il “patriottismo istituzionale” quale percorso da seguire per risolvere problemi atavici e drammatici come l’emergenza ambientale nel nostro territorio: “Associazionismo ed impegno politico, accompagnati da qualità come determinazione ed onestà: questo è il connubio ideale per vincere la sfida. Con concretezza, senza eccessivi allarmismi o clamori populisti e passeggeri”.

L’onorevole Sagliocco parla invece di un “concrete possibilità per invertire la rotta nella nostra regione”, in seguito alle recenti consultazioni elettorali ed invita “Fare Ambiente” a sollecitare gli interventi istituzionali su temi vitali come la salute pubblica e la salvaguardia dell’ambiente.

“Il nostro movimento mira a sensibilizzare la coscienza civica della comunità di Trentola-Ducenta – ha dichiarato la dottoressa Marciano – ed, in questo, l’educazione ambientale da impartire ai nostri bambini può risultare fondamentale nell’inculcare abitudini corrette ed esemplari proprio nella fase di vita in cui si è maggiormente predisposti alla formazione”.

“Occorre lottare per la difesa del nostro patrimonio ed ecosistema – ha osservato la professoressa Cuccaro – ma questo è possibile solo attraverso il risveglio della passione e del rispetto di sé, stimolando i cittadini ad essere a loro volta da sprono per le nostre istituzioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico