Santa Maria C. V. - San Tammaro

Puc, la giunta approva gli indirizzi strategici

 SANTA MARIA CV. Approvati dalla giunta gli indirizzi strategici per la redazione del Piano Urbanistico Comunale.

Martedì mattina l’esecutivo ha deliberato le linee guida dello strumento urbanistico che, a distanza di quasi trenta anni di vacatio, disciplinerà lo sviluppo del territorio comunale di Santa Maria Capua Vetere. In considerazione dei profondi mutamenti subiti dalla città dagli anni ’80 ad oggi, l’amministrazione comunale ha la necessità di fornire il territorio di una nuova pianificazione, in linea con l’attuale normativa, che abbia come finalità il miglioramento della qualità della vita dei cittadini attualmente insediati e la possibilità di offrire alle generazioni future una città più vivibile.

Gli indirizzi strategici, redatti dall’assessore al ramo, Emma Buondonno, con la collaborazione di Silvana La Peruta, Stefania Lupi e Roberta Crescenzo, tendono alla difesa e valorizzazione di un primario di eccellenza, finalizzato alla conservazione della bellezza del paesaggio, della rete di canali, della struttura idrogeologica e geomorfologica del territorio e della viabilità rurale. Questi alcuni degli interventi previsti: recupero e valorizzazione di via A. Moro, via Mazzocchi, via D’Angiò, via Anfiteatro e via Albana; redazione del piano colore; realizzazione di un grande Parco Naturalistico con lago artificiale nell’area compresa tra la linea ferroviaria, i Regi Lagni e il limite comunale; realizzazione nel Mulino Buffolano della “creative city” che accolga l’Accademia delle Belle Arti, il Museo di Arte Contemporanea con esposizioni temporanee e la Casa degli Artisti; creazione della Città dei Bambini nell’ex canapificio; istituzione del palazzo delle associazioni nell’istituto Angiulli; costituzione del centro commerciale naturale; riqualificazione e ampliamento area cimiteriale con la realizzazione del crematorio; opere di rimboschimento; ammodernamento dell’arredo urbano e dell’illuminazione.

Al fine di condividerne i principi e spiegarne i contenuti, gli indirizzi strategici del Piano Urbanistico Comunale verranno presentati alla cittadinanza nel corso di un incontro pubblico previsto per la prossima settimana presso il Salone degli Specchi del Teatro Garibaldi.

“Il Puc – ha affermato l’assessore Buondonno, docente di Progettazione architettonica e urbana presso la Facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli, – deve rappresentare un insieme coordinato di interventi finalizzato al recupero del valore della storia che dovrà costituire l’elemento principale intorno al quale creare un sistema di competitività del territorio, in un’ottica di rivitalizzazione socio-economica sostenibile. Valori urbani e qualità dei servizi devono essere elevati per un territorio in cui il riequilibrio organico della comunità locale insediata si può attuare solo attraverso una riorganizzazione territoriale ed amministrativa di tutta la Provincia di Caserta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico