Santa Maria C. V. - San Tammaro

Il Conservatorio San Pietro a Majella incontra la città

 SANTA MARIA CV. Mercoledì 23 giugno, alle ore 20, presso l’Istituto “V. Peccerillo – I Carissimi” in via Tari, si terrà il concerto “Il Conservatorio San Pietro a Majella incontra la città”.

Il Comune di Santa Maria Capua Vetere, in collaborazione con l’istituto napoletano, ha organizzato una serata all’insegna della musica all’interno della celebre e storica struttura scolastica cittadina. Un programma intenso e pieno di emozioni quello che gli eccellenti allievi e maestri del Conservatorio San Pietro a Majella presenteranno al pubblico. La manifestazione si aprirà con “Czarda” di Vittorio Monti e “Oblivion” di Astor Piazzola interpretati da Enzo Gaudino al Flauto e Andrea Barbato al pianoforte.

Si proseguirà con le “Danze spagnole” di Moritz Moszkovski e con la “Tarantella in sol minore” di Angela Luongo e Brunella Speranza, con le “Due danze esotiche” di Jean Francaix, la “Maya del Goya” di Enrique Granados, “El Mestre” di Miguel Llobet. Il concerto si chiuderà con le musiche di Gaetano Donizetti e le splendidi voci di Teresa Verde e Luigi Narducci.

La manifestazione di mercoledì è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale per promuovere le attività del Conservatorio, di cui Santa Maria Capua Vetere rappresenta una sede distaccata e per le cui iscrizioni il termine ultimo è il prossimo 30 giugno, e rilanciare, nel contempo, l’immagine dell’Istituto Peccerillo, vero e proprio pilastro dell’educazione scolastica cittadina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico