Santa Maria C. V. - San Tammaro

Concerto del Conservatorio ai “Carissimi”

 SANTA MARIA CV. Pubblico incantato ieri sera dalle note dei concertisti del Conservatorio San Pietro a Majlla che si sono esibiti nell’Istituto “V. Peccerillo – I Carissimi” in via Tari.

Il Comune di Santa Maria Capua Vetere, in collaborazione con l’istituto napoletano, ha, infatti, organizzato una serata all’insegna della musica all’interno della celebre e storica struttura scolastica cittadina. Un programma intenso e pieno di emozioni quello che gli eccellenti allievi e maestri del Conservatorio San Pietro a Majella hanno presentato al pubblico.

La manifestazione si è aperta con “Czarda” di Vittorio Monti e “Oblivion” di Astor Piazzola interpretati da Enzo Gaudino al Flauto e Andrea Barbato al pianoforte, per proseguire con le “Danze spagnole” di Moritz Moszkovski e con la “Tarantella in sol minore” di Angela Luongo e Brunella Speranza, con le “Due danze esotiche” di Jean Francaix, la “Maya del Goya” di Enrique Granados, “El Mestre” di Miguel Llobet. Il concerto si è chiuso, invece, con le musiche di Gaetano Donizetti e le splendidi voci di Teresa Verde e Luigi Narducci.

Un evento fortemente voluto dall’amministrazione comunale per promuovere le attività del Conservatorio, di cui Santa Maria Capua Vetere rappresenta una sede distaccata e per le cui iscrizioni il termine ultimo è il prossimo 30 giugno, e rilanciare, nel contempo, l’immagine dell’Istituto Peccerillo, vero e proprio pilastro dell’educazione scolastica cittadina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico