Parete

Alla scuola media Basile c’è “Più Europa”

 PARETE. L’Ufficio Europa & Europe Direct – Assessorato ai Rapporti con l’Unione Europea della Provincia di Caserta – partecipano al convegno “Più scuola nell’Europa, più Europa nella scuola”, …

… promosso dalla scuola media “Basile” di Parete, con l’obiettivo di approfondire le interazioni tra sistema educativo formale e non formale, nel contesto delle opportunità fornite ai docenti ed ai discenti dai Fondi Strutturali Europei.

All’iniziativa, che ha avuto luogo il 23 giugno, alle ore 18, presso la Sala Consiliare del Comune di Parete, hanno preso parte laAssessore provinciale ai Rapporti con l’Unione Europea Marco Cerreto; il sindaco di Parete Luigi Verrengia; il dirigente scolastico Nadia Sorge; il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Caserta Vincenzo Di Matteo e la responsabile Polo Qualità di Napoli Urs per la Campania, Angela Orabona.

La conferenza s’inserisce nel Pon Fse “Competenze per lo sviluppo”, che si propone di migliorare i sistemi di governo della scuola, la qualità dei raccordi interistituzionali, la capacità di autovalutazione e valutazione degli istituti scolastici coinvolti. In particolare viene posto l’accento sulla promozione della comunicazione tra i diversi attori dell’amministrazione scolastica e delle altre amministrazioni, che concorrono al raggiungimento degli obiettivi del Programma Operativo Nazionale.

“Le scuole e le attività correlate nella stessa con i programmi europei, nello specifico il Programma Operativo Nazionale finanziato dall’Ue, rappresentano un’occasione di crescita per i distretti scolastici della nostra provincia”, ha commentato l’assessore Cerreto, il quale ha sottolineato che “utilizzare al meglio le opportunità e le risorse messe a disposizione per le scuole, significa creare non solo occasioni di crescita culturale, elemento di ricchezza per le giovani generazioni destinate ad essere la nuova classe dirigente, ma rappresenta anche un’opportunità di buon governo da parte dell’Ente Provincia, che interpretando il principio della sussidiarietà orizzontale, si pone come cerniera e corridoio per abbreviare le distanze tra le Istituzioni comunitarie e quelle presenti sul territorio”.“È precisa volontà di questo Assessorato e del presidente Zinzi – ha proseguito Cerreto – incentivare quanto più possibile meccanismi di partecipazione, che favoriscano l’effettiva integrazione comunitaria attraverso politiche attive di coesione”.

La scuola media “Basile” è anche tra i protagonisti del progetto “Comunicare Europa in provincia”, realizzato dall’Ufficio Europa & Europe Direct Caserta, che da anni coinvolge studenti e docenti delle scuole di Terra di Lavoro in un percorso di formazione e sensibilizzazione su temi valori dell’Unione europea.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico