Orta di Atella

Acqua pubblica, l’Arci ortese raccoglie firme in piazza

 ORTA DI ATELLA. I ragazzi dell’Arci “Su la Testa” di Orta di Atella domenica 20 giugno, dalle ore 10, saranno presenti presso la parrocchia di San Massimo per continuare la raccolta firme contro la privatizzazione dell’acqua.

Quella di domenica sarà la replica di un’iniziativa già tenutasi due settimane fa in Piazza Pertini, che ha visto una massiccia partecipazione della cittadinanza Ortese mostratasi particolarmente sensibile in merito a questa tematica.

I ragazzi dell’Arci, infatti, dopo aver raccolto circa 200 firme, hanno deciso di bissare l’appuntamento per dire ‘No’ alla privatizzazione dell’acqua sospinti e motivati sia da considerazioni di carattere etico-politico, sia dagli attestati di stima ricevuti dai propri concittadini nel corso della prima fase di raccolta firme. “Siamo entusiasti- fanno sapere i ragazzi – che il nostro impegno verso una tematica così delicata e importante abbia riscosso tanto apprezzamento tra il popolo ortese”.

“Durante la fase di costituzione del circolo – continuano – ci siamo posti degli obiettivi da raggiungere mediante lavoro, idee valide e continua presenza sul territorio. Oggi dire ‘No’ alla privatizzazione dell’acqua significa tutelare i diritti fondamentali di ogni singola persona, raccogliamo le firme, per farne il terreno di una grande affermazione civile e di ripristino dei valori costituzionali. Invitiamo pertanto i nostri concittadini a partecipare anche questa volta attivamente alla raccolta firme, l’acqua è un bene pubblico primario, e non può essere considerata una merce”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico