Napoli Prov.

Gdf sequestra outlet del falso

falsiMONDRAGONE. La Guardia di Finanza di Caserta, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio, ha intensificato le iniziative a contrasto del commercio di prodotti recanti marchi di fabbrica contraffatti,…

…in concomitanza con l’approssimarsi della stagione estiva e l’arrivo sul litorale domitio del flusso turistico campano. In tale contesto, i finanzieri della Tenenza di Mondragone, all’esito di autonoma attività info – investigativa, hanno individuato due locali adibiti a laboratorio/sartoria siti nella periferia napoletana, rispettivamente nei comuni di Brusciano e Castello di Cisterna. Gli scorsi 9 e 12 giugno è scattata dunque la vasta operazione anti-contraffazione: le Fiamme Gialle hanno eseguito diverse perquisizioni locali individuando ben due locali seminterrati adibiti a laboratorio/sartoria rinvenendo capi di abbigliamento palesemente contraffatti nonché accessori per l’abbigliamento riportanti i marchi di note griffes nazionali e internazionali. Nello specifico, sono stati rinvenuti pezzi delle seguenti marche: Dolce & Gabbana, Armani, Blauer, Baci e Abbracci, Burberry, Fay, Monclear, Emporio Armani, Liu Jo, Guru, 1^ Classe Alviero Martini, Sweet Years, Jackerson, Versace, Harmont & Blain, Ralph Laurent, Fred Perry, A. Style, Adidas.

Inoltre, nei laboratori sono stati rinvenuti numerosi macchinari utilizzati per il confezionamento dei capi contraffatti (oltre 60 pezzi ). Particolare degno di nota è stato la scoperta, nel laboratorio di Brusciano, di un ambiente ricavato sottoterra, cui si accedeva da una botola, al cui interno uno dei responsabili aveva abilmente occultato tutto le griffes e gli accessori che venivano poi lavorati sui capi da immettere sul mercato clandestino. Denunciati all’Autorità Giudiziaria di Nola, competente per territorio, tre persone ritenuti responsabili dei reati di contraffazione di prodotti industriali e ricettazione, nonché sequestrati due locali adibiti a sartoria per un estensione di oltre 450 metri quadrati, oltre 60 macchine utensili e complessivamente 670 capi contraffatti e circa 60.000 accessori di varie marche pronti per essere immessi sul mercato, per un introito stimato in circa € 100.000.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico