Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Recale, il Pdl: “Via Salk impraticabile dopo i lavori”

Luigi Ferraro RECALE. I lavori di riparazione dell’acquedotto lungo via Salk hanno reso impraticabile la strada. Il Popolo della Libertà interviene su questo problema riallacciandosi alle segnalazioni fatte dallo stesso partito, circa sei mesi fa, in occasione delle variazioni del piano traffico.

Lello Porfidia: “I lavori di riparazione dell’acquedotto in una strettoia come via Salk sono stati repentini ma hanno dimostrato che la gestione di questo tipo di emergenze fa acqua da tutte le parti. Nell’ora di punta, intorno alle diciassette, quando questa strada diviene un importante collegamento fra tutti i comuni limitrofi, abbiamo assistito ad un ridicolo slalom di auto fra gli scavi, i lavoratori ed i macchinari. Ovviamente la carreggiata già stretta, ulteriormente ridotta dai lavori, costringeva gli automobilisti a procedere a singhiozzo in un senso o nell’altro ed a sfruttare qualsiasi anfratto di marciapiede o di strade chiuse pur di liberare il passaggio. Sarebbero bastate delle segnalazioni a debita distanza o, come si fa nelle città civili, la gestione del traffico da parte dei vigili urbani. A Recale diviene tutto più difficile”.

A rincarare la dose Luigi Ferraro (nella foto): “Abbiamo più volte segnalato i difetti di via Salk. Abbiamo proposto il senso unico lungo quel tratto, sfruttando il prolungamento di via Borsellino. Abbiamo dato forza, tramite l’azione di Ciro Rossi e degli ottanta residenti che hanno firmato il documento, a questa proposta ma questa amministrazione presta attenzione solo agli argomenti che interessano amici e parenti. La soluzione del senso unico in via Salk sarebbe risultata vantaggiosa anche in questa occasione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico