Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Per il Liceo “Quercia” una chiusura in bellezza

Marotta e ZinziMARCIANISE. Con una bella e partecipata manifestazione si sono concluse le attività inerenti alcuni interessanti progetti realizzati dagli allievi e dai docenti del “Quercia” e di altre scuole del territorio.

A fare gli onori di casa il dirigente scolastico dell’istituto marcianisano Diamante Marotta, che ha fortemente voluto questo evento, coinvolgendo le istituzioni ed il mondo associazionistico. “Sono contento che la manifestazione – ha affermato il dirigente Marotta a conclusione della giornata – abbia evidenziato in maniera particolare la centralità dell’allievo in tutte le nostre iniziative. Continueremo a costruire reti interistituzionali per realizzare percorsi di cultura pedagogicamente validi”.

Ha portato i saluti alla comunità del “Quercia” ed ai partner di Scuole Aperte, dei progetti Pon e di Innovadidattica, il Presidente della Provincia di Caserta, l’onorevole Domenico Zinzi, particolarmente soddisfatto del lavoro che il “Quercia” sta svolgendo sul territorio, un lavoro fatto di passione e di impegno civile. Il sindaco di Marcianise, Antonio Tartaglione, ha posto l’accento sulla forza e sulla vitalità della scuola italiana anche in un momento difficile come quello che sta attraversando il nostro paese. Giuseppe Fattopace, il sindaco di Capodrise, ha rimarcato il ruolo storico del “Quercia”, che da quarant’anni forgia la classe dirigente non solo di Marcianise ma di tutto il territorio a sud di Caserta, auspicando che l’opera di formazione eccellentemente svolta possa proseguire con vigore sempre rinnovato anche per il futuro.

Ci sono stati, poi, soprattutto loro, i ragazzi. Bellissima e coinvolgente la performance dei bambini dell’Istituto “Gaglione” di Capodrise, anticipata dalla sfilata al tempo dell’inno di Mameli del gruppo “Majorettes” della stessa scuola.

 E’ stata poi la volta degli allievi del Secondo Circolo Didattico di Marcianise, che si sono alternati sul palco dell’auditorium per presentare i lavori del laboratorio astronomico. La giornata è stata allietata dalle note del laboratorio di musica popolare dei ragazzi del “Quercia”, che, guidati dalla passione infinita del professore Michele Antonio Piccirillo, hanno eseguito brani del repertorio musicale partenopeo.

Uno dei momenti più importanti è stato sicuramente quello della premiazione dei vincitori del concorso “Salviamo i boschi”; la campagna di sensibilizzazione dell’antincendio boschivo, voluta dalla Provincia di Caserta e dalla Regione Campania, sarà veicolata da un manifesto ideato e realizzato dagli studenti del liceo marcianisano Debora Faenza e Giovanna Golino che, coordinati dal professore Giancarlo Pignataro, sono stati premiati dalla dottoressa Flora Della Valle, dirigente del settore foreste della Regione Campania.

Nell’ambito del progetto Scuole Aperte, coordinato dalla professoressa Tiziana D’Errico, c’è stata la presentazione del corto “Del colore del bianco”, che gli studenti stanno realizzeranno a partire da settembre con la guida del professore Francesco Caso e del regista Remigio Truocchio. Sotto la regia del professore Caso l’anno scorso i ragazzi misero in scena il “Ferdinando” di Annibale Ruccello; quest’anno si è deciso, in accordo con il dirigente Marotta, di puntare sul cinema, per trattare il delicato tema della sessualità giovanile. Premiati anche i ragazzi della Vn per il video primo classificato alla rassegna di teatro scuola Pulcinellamente, lavoro nato anche grazie al coordinamento della professoressa Carmelina Grieco.

Presenti alla manifestazione Santina Dell’Aversana, coordinatrice di Scuole Aperte, Raffaele Lauria, presidente della sezione casertana del Wwf, Matteo Palmisani, presidente della Lipu Caserta, Gianfranco Tozza, presidente di Legambiente Caserta, Massima Sfogli, vicepresidente di Italia Nostra, Giovanna Caporaso dell’Ansas Campania, responsabile regionale del progetto nazionale Innovadidattica, Silvio Della Corte, presidente di Proteo Fare Sapere di Caserta, i dirigenti scolastici del “Gaglione” e della Media “Bosco”, Maria Belfiore e Rosamaria Balletto. Brave e spigliate le hostess, le studentesse del liceo classico Daniela Maccarone, Marianna Costagliola, Elisabetta Piccirillo, Marianna Salzillo, Ilaria Santoro, Giusy Marchesiello e Gloria Tartaglione.

Un ringraziamento sentitoè andato a tutto il personale tecnico, amministrativo ed ausiliario, che con la direzione del signor Luigi Arnoldo ha dato un contributo determinante alla positiva riuscita dell’evento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico