Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Comune e volontari curano la piccola necropoli di Santa Veneranda

Cappella di Santa VenerandaMARCIANISE. Parte del patrimonio dei beni culturali da valorizzare, il cimitero annesso alla piccola chiesa di Santa Veneranda è al centro di una serie di progetti avviati dall’amministrazione comunale.

Intanto, alla sua manutenzione il locale governo sta provvedendo grazie all’impegno che il consigliere comunale Raffaele Salzillo sta profondendo, avvalendosi del contributo di alcuni volontari dell’associazione “Pro Santa Venera” di cui è membro fin dal 1992. E’ proprio da quella data che, secondo quanto lo stesso Salzillo rende noto, periodicamente la piccola necropoli viene curata, attraverso un ordinario intervento manutentivo che interessa tanto il verde lì insistente, che le lapidi stesse. L’ultimo intervento risale a qualche giorno fa, quando il consigliere udiccino, insieme ad alcuni volontari e ad alcuni componenti dell’ufficio tecnico, si è recato presso il cimitero di Santa Veneranda ed hanno provveduto a ripulirlo.

“Mi fa piacere – ha commentato Salzillo – constatare che numerose sono le persone che si stanno interessando e stanno dando il loro contributo per la riqualificazione di un complesso monumentale di grande valenza. Il loro supporto renderà certamente più incisiva la nostra azione, soprattutto adesso che la necropoli, e la chiesetta di Santa Veneranda, sono state inserite nel progetto di risanamento ambientale e valorizzazione dei Regi Lagni, che si articola in un più ampio intervento finalizzato allo sviluppo dell’area vasta dei Regi Lagni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico