Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, approvato lo schema di bilancio

Giuseppe FattopaceCAPODRISE. L’Amministrazione retta dal sindaco Giuseppe Fattopace ha provveduto ad approvare lo schema di Bilancio.

In tempi di crisi economica, per l’approvazione dello stesso si è puntato sul contenimento e riduzione delle spese, soprattutto in virtù dei tagli dei trasferimenti statali. Va infatti considerato non solo il mancato trasferimento dell’intera Ici ma anche un aumento dei costi per lo smaltimento dei rifiuti, stabilito con decreto del presidente della Provincia. Tale decreto “scarica” sui Comuni casertani i costi di anni di malagestione dei consorzi. Alla luce di tale decreto quindi è previsto un lieve aumento della Tarsu mantenendo però il livello della stessa uno dei più bassi della Provincia. Nonostante quindi una diminuzione delle entrate e l’aumento dei sopracitati costi , l’Amministrazione ha approvato un bilancio che taglia le spese superflue, mantiene inalterate o diminuisce di poco le spese ritenute indispensabili, soprattutto quelle riguardanti i servizi necessari e i servizi sociali e taglia di circa 20% le indennità degli amministratori.

Le deliberazioni connesse all’approvazione dello schema di bilancio (di cui all’art.172 del D.Lgs 267/2000) sono di seguito elencate: tasso di copertura della spesa per i servizi a domanda individuale per l’anno 2010; compartecipazione degli utenti al servizio trasporto scolastico per l’anno scolastico 2010/2011; tariffe per il rilascio al pubblico di copie di documenti detenuti dagli uffici comunali della Polizia Municipale; tariffe per il servizio di smaltimento rifiuti solidi urbani per l’anno 2010; aliquote Ici per l’anno 2010; quota di gettito da destinare al potenziamento Ufficio Tributi per l’anno 2010; adeguamento dei costi di costruzione in base alle variazioni Istat per l’anno 2010; adeguamento del canone tumulazione salme; presa d’atto dell’inesistenza per l’anno in corso di aree e fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e tecniche, ai sensi delle leggi 167/62, 865/71, e 457/78, da cedere in proprietà o in diritto di superficie giusta attestazione del Responsabile dell’Area Urbanistica; diritti di segreteria, rimborso per il rilascio copie di atti, ricerca e visura documentazione agli atti dell’Ente e rimborso spese contratti; approvazione della programmazione triennale del fabbisogno di personale anni 2010-2012 e infine la deliberazione che determina l’utilizzo dei proventi relativi alle violazioni del codice della strada anno 2010.

L’Amministrazione intende inoltre puntare su una ottimizzazione delle risorse umane, compreso lo staff, attraverso un maggiore coordinamento delle stesse volto a migliorare e rendere più efficienti le prestazioni e i servizi dell’Ente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico