Italia

Tremonti: “Ue considera giusta la manovra”

Giulio TremontiROMA. “Abbiamo fatto la manovra giusta nel modo giusto e questo ci è stato riconosciuto in Europa. I ministri Ue l’hanno considerata giusta, come quantità e tempi, ed efficace come quelle di Germania e Francia. Ora andiamo avanti”.

Lo ha affermato il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, parlando al termine della riunione dell’Ecofin a Lussemburgo.”Siamo nel gruppo di testa e vogliamo restarci; siamo convinti di avere fatto una buona figura. Abbiamo fatto la politica necessaria, quella che l’Italia avrebbe comunque dovuto fare vista la situazione del debito. Farlo in Europa, con gli altri, in maniera coordinata è meglio e ci aiuta, ma lo avremmo fatto anche senza Europa”.

Tremonti ha inoltre manifestato ottimismo per i risultati che sta dando e che darà la lotta all’evasione fiscale. “Le norme e gli strumenti messi in campo dal governo, attraverso la manovra per contrastare l’evasione fiscale e contributiva, daranno risultati straordinari e molto superiori alle attese. Sul 2011 ci aspettiamo entrate pari a 1,3 miliardi e a regime il risultato e’ stimato in 6,6 miliardi. Ma abbiamo ragione di credere che la cifra e’ sottostimata e che il risultato sarà migliore”.

Il ministro è intervenuto anche sulla questione dell’innalzamento dell’età pensionabile delle donne nel pubblico impiego chiesta all’Italia dall’Europa. “Il risparmio – ha detto – che si otterrà dall’innalzamento dell’età pensionabile delle donne nel settore pubblico sarà estremamente basso. Puo’ essere molto importante dal punto di vista della Ue ma dal lato finanziario parliamo di numeri piccoli, almeno all’inizio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico