Italia

Rovigo, la sposa è in ritardo: il prete inizia ugualmente la cerimonia

 ROVIGO. Di solito la sposa si fa sempre attendere in chiesa ma stavoltail prete non è stato paziente ed ha iniziato la cerimonia nuziale senza di lei.

E’ successo domenica a Pontecchio, in provincia di Rovigo, nella chiesa di Sant’Andrea apostolo. C’erano tutti: lo sposo, i testimoni, i familiari, gli invitati, mancava solo la protagonista vestita di bianco. Don Claudio Ghirardello, alle 11 in punto, ha dato il via alla celebrazione, facendo suonare la marcia nuziale.

In quel momento, lo sposo, Fabio Marzotti, che attendeva sul sagrato l’arrivo della sua promessa sposa, Alessia, si è precipitato dentro la chiesa ed ha chiesto di sospendere. La sposa è giunta sette minuti dopo le 11. “Avevo detto di essere puntuali, non ci trovo nulla di strano. Dopo doveva essere celebrata la messa domenicale. Se fosse stato un sabato allora potevo anche aspettare”, si è giustificato il sacerdote.

Ma lo sposo è furibondo: “Don Ghirardello – commenta Marzotti – è riuscito a rovinare il giorno più bello della nostra vita. L’ha reso unico, purtroppo. Quando mia moglie è arrivata all’altare, lui ha proseguito impassibile. Solo nel momento in cui è iniziata la celebrazione del sacramento del matrimonio si è degnato di annunciare la nostra presenza e il motivo della celebrazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico