Italia

Prove Maturità, attenzione alle “bufale” sul web

 ROMA. Parte la campagna “Maturità al sicuro” che mira ad allertare gli studenti contro le false anticipazionisulle prove della maturità che vengono diffuse su internet.

Un fenomeno di tale portata che, per il secondo anno consecutivo, vede in campo la polizia postale e delle comunicazioni. Secondo il sito Skuola.net, la notte prima degli esami si registrano oltre 60mila connessioni in rete alla ricerca di anticipazioni sulla maturità.

Alcuni giovani videomakers hanno realizzato un videospot, destinato a essere trasmesso via mail, via cellulare, su Facebook e YouTube che smentisce con ironia le principali bufale online.

“La regolarità della prova – garantisce la polizia postale, che monitora costantemente la rete – nonè mai stata messa in discussione”, eppure Skuola.net, uno dei siti di riferimento per gli studenti, continua a rilevare la diffusione di leggende metropolitane secondo cui sarebbe possibile venire a conoscenza dei compiti prima della fatidica apertura delle buste chiuse provenienti dal ministero.

La campagna si concluderà il 21 giugno, alle 21, quando un rappresentante della Polizia postale sarà ospite di “Notte prima degli esami”, la tradizionale trasmissione in web-tv realizzata da Skuola.net per rispondere a tutti i quesiti dei maturandi in relazione alle informazioni che circolano sulla rete nelle ore immediatamente precedenti la prima prova d’esame.

Il videospot

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico