Italia

Palermo, oculista trovato morto in casa: è giallo

polizia scietificaPALERMO. Lo hanno trovato con il cranio fracassato, riverso in una pozza di sangue.

Si tratta di Giovanni Cascio, 55enne oculista palermitano, trovato morto nella sua abitazione: un prestigioso palazzo nel centro del capoluogo siculo. Il cadavere, che riportava una profonda ferita al cranio, è stato trovato in fondo alle scale che davano accesso al piano superiore dell’appartamento. Gli indizi fanno pensare ad un incidente domestico, ma i carabinieri stanno proseguendo nelle indagini per verificare se la caduta sia stata accidentale o meno.

Sul posto è intervenuta anche la polizia scientifica. Inoltre il corpo del professionista palermitano sarà sottoposto all’esame autoptico per verificare se ha assunto alcool prima della morte che avrebbe potuto provocargli una perdita di equilibrio ed una conseguente caduta. A dare l’allarme è stata la moglie di Cascio che sarà sentita dai carabinieri nelle prossime ore. La coppia, infatti, era in fase di separazione e più volte avevano avuto delle litigate talmente violente che più volte, negli ultimi mesi, i vicini avevano chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Il palazzo di via Mariano Stabile è più volte salito alla ribalta della cronaca nera. Già nel 1989 venne trovata morta Irene Tagliavia, un’interprete appartenente ad una nobile famiglia, con la testa fracassata a colpi di mazzuolo. Dopo sei anni, nel marzo del 1992, in un altro appartamento, fu ritrovato il cadavere di Maria Pia Augello, 44enne modella e poi prostituta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico