Home

Mondiali, ai quarti protagoniste le Sudamericane

RobinhoSarà la Spagna ad affrontare il Paraguay sabato nel quarto di finale in programma a Johannesburg.

Al “Green Point Stadium” di Città del Capo le Furie Rosse hanno superato per 1-0 il Portogallo grazie alla rete realizzata al 18′ della ripresa da David Villa. Sul successo delle “Furie Rosse” pesa però probabilmente l’ennesimo errore arbitrale. Dubbia la posizione dell’autore del gol che ha risolto la partita. Parte alla grande la Roja: al 1′ splendido destro di Torres e parata di Eduardo, quindi “spara” Villa trovando pronto ancora una volta il portiere lusitano. Marea Spagna, che ha iniziato a un ritmo forsennato: Eduardo si salva di nuovo su Villa. Torres è ancora un’insidia (13′) anche se stavolta non centra la porta. Il primo tiro portoghese porta la firma di Tiago, con Casillas che si salva non senza difficoltà. Un po’ come al 28′, quando il siluro di Cristiano Ronaldo costringe il numero 1 del Real a una respinta goffa ma efficace. Al 38′ Portogallo vicino al vantaggio con un colpo di testa di Hugo Almeida fuori di poco (assist di Meireles). Il Portogallo ormai ha preso le misure alle «Furie Rosse»: Casillas deve uscire alla disperata su Ronaldo, poi Tiago impatta bene sul cross di Coentrao, ma non trova la porta. In apertura di ripresa ancora lusitani a un passo dal gol: la deviazione di Puyol sul cross di Almeida è da infarto, ma per fortuna della Spagna non beffa Casillas. Del Bosque fa fuori Torres (dentro Llorente) e la Spagna trova il grimaldello per aprire la difesa avversaria: fanno le prove generali Llorente (bravo Eduardo) e Villa (di poco fuori), quindi El Guaje, servito da un tacco di Xavi riesce a battere in due tempi Eduardo. Villa però sembra in fuorigioco. Ramos trova ancora Eduardo sulla strada per il raddoppio (25′), quindi è lo scatenato Villa a impegnare il portiere. Il Portogallo non punge più, resta in 10 per l’espulsione di Ricardo Costa (manata a Capdevila), mentre la Spagna sfiora il bis con Llorente.

PARAGUAY – GIAPPONE 5-3. In precedenza si è giocato Paraguay-Giappone. Una sfida equilibrata tra due outsider, perché questo, fino alla vigilia del Mondiale, doveva essere il pomeriggio dell’Italia. Non sono bastati nemmeno i supplementari per decidere la vincente tra Giappone e Paraguay. E così hanno deciso i rigori, per la prima volta nel torneo sudafricano. Vincono i sudamericani: 5-3, con un errore decisivo del giapponese Komano, che al terzo rigore della serie colpisce la traversa. Colpo fatale, perché il Paraguay non sbaglia e conquista una qualificazione storica: mai aveva raggiunto i quarti di finale in un Mondiale. Sarebbe stato lo stesso anche per il Giappone e proprio per questo forse la partita è stata molto poco spettacolare. Entrambe le squadre in campo hanno messo la determinazione e la cautela che hanno bloccato l’incontro sullo 0-0. Molta prudenza, difese attente e bloccate. Poi la stanchezza ha fatto il resto. Non sono mancate le azioni offensive, ma è a mancata la capacità di crederci fino in fondo, anche se il Giappone ha al suo attivo una traversa colpita nel primo tempo e il rimpianto finale per i nipponici è maggiore.

CALENDARIO DEI QUARTI. Si riparte venerdì 2 luglio, alle ore 16, con la sfida Olanda-Brasile. I quarti di finale si concluderanno sabato 3 luglio con Paraguay-Spagna alle ore 20.30. Per il momento non ci sono favoriti soprattutto nelle sfide Olanda-Brasile e Argentina-Germania. Solo sabato sera potremo sapere chi saranno le semifinaliste.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico